cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 13:28
Temi caldi

Comunicato stampa

Lavorazione della plastica: le soluzioni di Bausano per ridurre i consumi energetici

02 marzo 2022 | 11.24
LETTURA: 2 minuti

Torino, 2 Marzo 2022. Oggi più che mai, la sfida di tutte le imprese è quella di ridurre al minimo i consumi di energia elettrica che rappresentano una delle voci di spesa più consistenti. Occorre farlo per adottare un approccio più sostenibile, inquinando meno nel rispetto dell’ambiente ma non solo. Ridurre il consumo di energia all’interno degli impianti produttivi significa anche aumentare la propria competitività sul mercato, ottimizzando le risorse a disposizione ed incrementando dunque i profitti. Soprattutto adesso che il prezzo dell’energia è schizzato alle stelle, questo è diventato un obiettivo primario anche per tutte quelle imprese coinvolte nel processo di lavorazione delle materie plastiche. In tal senso, Bausano è in grado di offrire soluzioni mirate che consentono proprio di contenere i consumi energetici. Dagli estrusori Multidrive ai motori sincroni, dal sistema Smart Energy al Digital Extruder Control 4.0, l’azienda ormai leader nel settore delle macchine per l’estrusione della plastica riesce oggi a rispondere alle sfide del futuro.

Estrusori Multidrive di Bausano: consumi inferiori a parità di prestazioni

La scelta degli estrusori svolge un ruolo determinante per quanto riguarda i consumi energetici e bisogna dunque partire da qui per evolversi verso un’industria 4.0, che sia più sostenibile e che riesca a minimizzare il dispendio di energia. È importante ricordare, a tal proposito, che quando l’estrusore funziona alla massima velocità il suo consumo risulta ridotto al minimo. La tipologia di macchina fa comunque una grandissima differenza. Il sistema Multidrive di Bausano, presente negli estrusori bivite, permette di ottimizzare al massimo i consumi energetici senza ridurre le prestazioni della macchina. Riduce infatti le sollecitazioni sull’albero di trasmissione, sugli ingranaggi e sulle viti, distribuendo la coppia attraverso 2 o 4 motori.

Motori sincroni sugli estrusori Bausano Nextmover

Un’altra soluzione proposta da Bausano per ridurre in modo significativo i consumi energetici è rappresentata dai nuovi estrusori Nextmover, che sono dotati di motori I.E.4 sincroni controllati da un inverter. In grado di offrire prestazioni elevate in tutte le velocità e le gamme di carico, questi estrusori permettono di ottenere un risparmio energetico del 30-35% incidendo in modo significativo sull’industria 4.0.

Smart Energy System a riscaldamento induttivo

Nelle linee di estrusione, un’elevata dispersione di energia deriva dal riscaldamento del cilindro se questo avviene per contatto diretto con resistenze elettriche. Per questo Bausano ha creato lo Smart Energy System: il primo sistema che riscalda il cilindro senza contatto diretto, sfruttando il principio dell’induzione elettromagnetica. Ciò consente di ottenere standard di efficienza più elevati ed un risparmio energetico netto del 35%.

Digital Extruder Control 4.0

Al fine di ottimizzare al massimo i consumi energetici dell’industria coinvolta nella lavorazione delle materie plastiche, Bausano ha sviluppato anche l’innovativo Digital Extruder Control 4.0. Si tratta di un sistema che consente di monitorare tutte le fasi di estrusione, integrando ogni macchina ed intervenendo anche da remoto su qualsiasi processo. Ciò permette di gestire al meglio l’intera filiera, riducendo di conseguenza anche i consumi energetici. D’altronde, i vantaggi di un sistema integrato che permetta di comunicare in tempo reale con tutte le macchine sono ormai stati ampiamente dimostrati e l’industria 4.0 si basa proprio su queste tecnologie.

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza