cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 22:40
Temi caldi

Linate: una borsa di studio in ricordo delle vittime della strage del 2001

07 ottobre 2015 | 16.51
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Una borsa di studio del valore di 4.500 euro per premiare il tema della sicurezza del trasporto aereo

Una borsa di studio del valore di 4.500 euro per giovani laureati in Ingegneria o Giurisprudenza. A un giorno dal quattordicesimo anniversario della strage di Linate in cui morirono 118 persone, il Comune ha pubblicato un bando rivolto a giovani laureati o dottorandi in Ingegneria o Giurisprudenza che, nell’ultimo anno, hanno realizzato lavori di approfondimento sul tema della sicurezza del trasporto aereo. In palio una borsa di studio del valore di 4.500 euro per ciascun vincitore. L’iniziativa giunge quest’anno alla sua quarta edizione e rappresenta il ricordo della città alle vittime della strage del 2001, il più grave incidente aereo italiano.

"Un'iniziativa dedicata ai giovani studiosi - ha detto l'assessore Cristina Tajani - affinché l’8 ottobre del 2001 non sia solo una data da ricordare ma un'occasione per continuare a migliorare la sicurezza del trasporto aereo". Per Tajani "i quattro lavori premiati fino a oggi e quelli che lo saranno in futuro favoriscono il dialogo tra addetti ai lavori, istituzioni e mondo universitario". Quello di quest'anno è il primo bando emesso dalla scomparsa di Paolo Pettinaroli, presidente della fondazione "8 Ottobre ".

Al concorso sono ammesse le tesi di laurea magistrale o di dottorato discusse presso tutte le università italiane nel periodo compreso tra il primo gennaio 2014 e il 30 giugno 2015. A selezionare i due vincitori un'apposita commissione composta dal direttore del settore Innovazione economica, Università e Smart City del Comune di Milano e da esperti scelti tra professori universitari e consulenti in materia di sicurezza del volo civile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza