cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:41
Temi caldi

Logistica e Recovery al centro della seconda giornata di "Shipping meet Industry"

09 marzo 2021 | 18.21
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Si è conclusa la seconda giornata di 'Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry', evento promosso da Alsea, Confetra e The International Propeller Club con un'audience che registra oggi più di 800 operatori coinvolti.

La prima sessione - si legge in una nota della manifestazione - 'Chi controlla la logistica e perché dovrebbe interessare all’industria (e alla politica)' ha visto la partecipazione di Marco Migliorelli, vicepresidente di Confetra, che ha introdotto la sessione ed espresso l’auspicio che la categoria controlli almeno la logistica delle imprese nazionali.

La sessione 'Il sistema logistico industriale italiano visto attraverso la lente del Next Generation Eu' si è concentrata sul tema degli investimenti analizzando sia la composizione ipotetica del Pnrr e i relativi finanziamenti europei ma anche le necessità di investimento al di fuori di questi limiti.

Ad esempio Andrea Arzà, presidente Assogasliquidi-Federchimica, ha notato come il settore del Gnl rappresenti un esempio virtuoso di filiera energetica che a pieno titolo dovrebbe rientrare nelle linee definite nel Pnrr ma l’attuale testo del Piano, invece, prevede per il Gnl solo interventi molto puntuali e mirati (utilizzo e sostegno all’acquisto di autobus e traghetti a Gnl), non considerando che senza misure che coprano l’intera filiera e la conseguente logistica risulterà molto complesso raggiungere gli obiettivi di penetrazione del Gnl anche nel trasporto pubblico locale.

Domani 10 marzo una giornata dedicata ai driver del futuro della logistica: circolarità e innovazione tecnologica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza