cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 10:39
Temi caldi

Lucca: Corte Conti condanna sindaco Forte per concessione spazi espositivi

03 giugno 2014 | 14.45
LETTURA: 2 minuti

Accertata la responsabilità erariale anche di dirigente comunale

alternate text

La sezione giurisdizionale della Corte dei conti della Toscana ha condannato la dirigente del Settore Affari Generali (nella quota del 60%) ed il sindaco (per il restante 40%) del Comune di Forte dei Marmi (Lucca), Umberto Buratti, al pagamento di una somma pari a 68.862 euro totali, più interessi e rivalutazione monetaria, a seguito delle scelte operate dagli stessi ai danni del Comune in ordine alla concessione degli spazi espositivi del locale Palazzetto dello Sport negli anni 2008, 2010 e 2011.

Più in dettaglio, con sentenza n. 96/2014, la sezione giurisdizionale per la Toscana ha accolto integralmente la domanda della Procura regionale della Corte dei Conti e dunque accertato la responsabilità erariale conseguita alle "condotte gravemente colpose dei due convenuti" che "devono ritenersi particolarmente censurabili poichè ripetute nel tempo" e quindi "permettendo che la finanza comunale subisse passività prive di alcuna reale giustificazione" e procedendo "con leggerezza e poco acume, a concedere sconti sulle tariffe previamente fissate e deliberate" per la concessione degli spazi espositivi a società ed associazioni di natura privatistica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza