Home . Magazine . Moda . Brognano, Miahatami e Pugnetti Parma sul podio di 'Who Is On Next?' 2016

Brognano, Miahatami e Pugnetti Parma sul podio di 'Who Is On Next?' 2016

MODA
Brognano, Miahatami e Pugnetti Parma sul podio di 'Who Is On Next?' 2016

Sono Brognano, Miahatami e Pugnetti Parma i vincitori della dodicesima edizione di ‘Who Is On Next?’, il progetto di fashion scouting dedicato ai giovani talenti nella moda Made in Italy ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. Le tre nuove leve, al secolo Nicola Brognano, Narguess Hatami e Filippo Pugnetti, hanno vinto, rispettivamente, nella categoria pret-à-porter donna e accessori. Calabrese, classe 1990, Brognano vanta un passato nelle fila di Dolce&Gabbana Alta Moda e Giambattista Valli e con il suo brand attinge al mondo del daywear maschile e dallo streetwear, reinterpretandoli in chiave innovativa.

Narguess Hatami, anima di Miahatami, è invece nata a Teheran, città dalla quale attinge a piene mani per tradurre, in passerella, la millenaria e sofisticata cultura persiana, mentre Filippo Pugnetti affonda le proprie radici nella pelletteria artigianale. A decretare i vincitori una prestigiosa giuria internazionale composta da personaggi illustri provenienti dal mondo dell’editoria, della distribuzione e quest’anno formata, tra gli altri, da: Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Godrey Deeny, fashion editr at large di ‘Le Figaro’, Mario Dell’Oglio, presidente della Camera Italiana Buyer Moda, Alex Fury, fashion critic, Simonetta Gianfelici, fashion expert di Altaroma e talent scout, Sara Maino, senior editor di ‘Vogue italia’, Raffaello Napoleone ad di Pitti Immagine, la stilista Stella Jean, Silvia Venturini Fendi, presidente di Altaroma e Franca Sozzani, direttore di ‘Vogue Italia’.

Ad annunciare i vincitori del progetto è stata Franca Sozzani, dopo il défilé dei finalisti che si è svolto questa mattina all’Ex Dogana di San Lorenzo a Roma, nell’ambito di Altaroma. “Anche quest’anno premiamo il concetto e quello che pensiamo possa essere il futuro – ha detto Sozzani – non si tratta di un premio fine a se stesso. Abbiamo scelto Nicola Brogano perché ha spirito e per la sua giovane età. Nicola sa interpretare lo spirito del momento e come Narguess Hatami di Miahatami ha il senso delle scelte e del colore, che rende tutto divisibile e acquistabile”. “Quanto agli accessori – prosegue il direttore di ‘Vogue Italia’ – abbiamo scelto Pugnetti Parma perché abbiamo visto il lui una valenza forte, che è la parte artigianale. Dietro le sue borse c’è tradizione, non si tratta di styling ma di ricerca e artigianalità vera”.

Ai vincitori e ai finalisti sarà riconosciuto un premio in denaro per l’incremento della propria attivitànonché la promozione del brand e la realizzazione di nuove collezioni autunno-inverno che sfileranno ad Altaroma nel gennaio 2017. Inoltre, grazie alla nuova collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, i vincitori dell’area pret-à-porter avranno l’opportunità di presentare la propria collezione nel calendario di Milano Moda Donna Settembre 2017, mentre Pugnetti Parma esporrà le sue creazioni nell’ambito di ‘Fashion Hub Market’.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.