cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 21:49
Temi caldi

Emergenza maltempo, scuole chiuse dalla Puglia all'Abruzzo

09 gennaio 2017 | 08.20
LETTURA: 5 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Le scuole di molte città italiane saranno chiuse oggi, e in alcuni casi anche domani, a causa del maltempo che sta flagellando alcune regioni da ormai diversi giorni.

PUGLIA - Scuole chiuse oggi in Puglia: a deciderlo i sindaci che hanno emesso specifiche ordinanze. A Bari e Taranto stop anche domani, a Lecce, Brindisi, Barletta, Andria, Trani per il momento solo oggi. Fa eccezione, tra i capoluoghi di provincia, Foggia dove il sindaco Franco Landella ha disposto l'accensione straordinaria degli impianti di riscaldamento da ieri. Le ordinanze sono state emesse anche perché molti docenti e studenti provengono da fuori città e la percorribilità delle strade non è sicura. Oggi sono attese nuove nevicate, dopo la sostanziale tregua di ieri, fino a quote pianeggianti/costiere della Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo generalmente moderati, mentre nei settori meridionali, gli apporti al suolo saranno da deboli a moderati. La fase di maltempo sarà ancora caratterizzata da forte vento e da temperature molto basse che determineranno la formazione di ghiaccio specie nelle aree interessate dalle precipitazioni.

Neve e ghiaccio, gli errori da non fare alla guida

Sono ancora interrotti i collegamenti ferroviari delle Ferrovie appulo-lucane, la linea che dal capoluogo pugliese, penetra in provincia, da Toritto verso Altamura – Gravina – Matera. Saranno garantiti i servizi ferroviari da Bari a Toritto e viceversa. I collegamenti automobilistici nelle aree di Bari e di Matera non saranno effettuati a causa dell’attuale quadro meteorologico, delle criticità del manto stradale, nonché nel rispetto della disposizione della Prefettura sulla interruzione della viabilità delle strade interessate dal servizio Fal.

Una situazione che continuerà praticamente a tenere isolati centri popolosi come Altamura e Gravina, visto che anche la strada statale 96 è sostanzialmente impraticabile specie nelle ore notturne, per il ghiaccio, gli accumuli di neve e la presenza di automobili lasciate sui lati della carreggiata dopo che gli automobilisti avevano constatato l'impossibilità di proseguire. Si sta lavorando ad aprire e a rendere praticabile una corsia sulla statale. Funziona l'aeroporto di Bari anche se la società che lo gestisce raccomanda di arrivare nello scalo in anticipo.

Catene da neve, come montarle in 2 minuti /Video

SICILIA - Un uomo di 78 anni, custode della chiesa di Loreto a Petralia Soprana, nel cuore delle Madonie, è morto assiderato mentre portava del cibo caldo alla sorella. Antonino Macaluso, questo il suo nome, mentre percorreva le viuzze innevate del piccolo borgo ha perso i sensi per il freddo forte cadendo a terra. L'uomo è morto sul colpo.

CAMPANIA - Scuole chiuse ad Avellino, a Benevento e a Salerno, così come in diversi comuni delle rispettive province, nel quinto giorno di emergenza neve soprattutto nelle aree interne della Campania. Anche per oggi, e fino a mercoledì 11, la Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l'avviso di avverse condizioni meteo per neve e gelate. Alla luce del perdurare delle condizioni di allerta meteo su tutto il territorio regionale, anche i campus di Fisciano e Baronissi dell'Università di Salerno sono chiusi oggi per la sospensione delle attività didattiche, di ricerca e amministrative. A Benevento il sindaco Clemente Mastella ha emanato un'ordinanza che dispone, oltre alla chiusura di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado compresa l'università e gli asili nido, anche la chiusura precauzionale ai visitatori del cimitero comunale, la chiusura dei parchi pubblici cittadini e il divieto di sosta in prossimità degli alberi di alto fusto che potrebbero creare pericolo ai veicoli e alla circolazione stradale.

Roma, scuole gelate ma per Campidoglio pochi problemi

ABRUZZO - Continuano disagi in tutto l’Abruzzo per le forti nevicate di questi giorni che hanno colpito l’intera regione. In molti centri, piccoli e grandi, le scuole resteranno chiuse nella giornata di oggi. A Chieti il sindaco Umberto Di Primo ha disposto la chiusura fino a mercoledì 11 gennaio. Stessa decisione anche nel comune di Orsogna mentre in molti altri comuni della provincia come Lanciano Scerni, Celenza sul Trigno, Ortona, Crecchio, Treglio, Vasto, Fossacesia, Mozzagrogna, Santa Maria Imbar e Tollo prorogata la chiusura delle scuole fino a martedì 10 compreso. Scuole chiuse anche a Pescara e in molti centri della provincia aquilana per la giornata di oggi. Causa neve oggi chiusi, anche per alcuni turni, in Val di Sangro gli stabilimenti Sevel, Honda, Hydro e la maggior parte delle aziende della Val di Sangro. Non si placano intanto le polemiche nel bacino turistico dell'Alto Sangro (Roccaraso, Rivisondoli, Pescocostanzo) dove gli impianti di risalita sono tutti aperti ma dove la chiusura della Statale 17 ha bloccato migliaia di turisti per strada.

BASILICATA - E' in fase di miglioramento la situazione a Matera e provincia dopo l'ondata di maltempo che ha colpito intensamente la zona di confine fra la Basilicata e la Puglia (province di Bari e di Taranto) anche se permangono molti disagi. A Matera è ancora sconsigliato uscire, se non per necessità. Le scuole oggi sono rimaste chiuse ed il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha firmato ordinanza per prorogare lo stop alle attività didattiche anche per domani e dopodomani; dunque, si rientrerà a scuola giovedì. Sempre con ordinanza del primo cittadino, oggi sono rimasti chiusi tutti gli uffici pubblici. Situazioni analoghe anche in altri Comuni della Collina Materana.

VENETO - Clima rigido, gelate e possibilità di nevicate anche in pianura. E' questa le previsione meteo per domani e mercoledì, che ha indotto il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ad emettere lo Stato di Attenzione per nevicate su tutto il territorio, dalla mezzanotte di oggi alle 8.00 di mercoledì 11 gennaio. In considerazione della prevista formazione di ghiaccio - è scritto nel bollettino emesso poco fa - è raccomandato agli Enti gestori delle infrastrutture stradali e ferroviarie di assumere ogni iniziativa adatta a garantire la funzionalità e la sicurezza della viabilità.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza