cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 13:40
Temi caldi

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

03 ottobre 2022 | 22.28
LETTURA: 6 minuti

alternate text
- FOTOGRAMMA

Morgane Alvaro torna in servizio. E lo fa a partire dal 4 ottobre quando saranno programmate in prima serata su Rai1 e, in contemporanea, su RaiPlay le sue nuove peripezie. Nella prima stagione l’abbiamo vista farsi notare e promuovere, grazie alle sue doti investigative fuori dal comune, da addetta alle pulizie in una stazione di polizia a consulente della Direzione Interregionale della Polizia Giudiziaria di Lille. Genio fuori controllo, look a dir poco eccentrico, madre di tre figli avuti da due uomini diversi, Morgane, nelle nuove puntate, ricomincerà a mandare all'aria le certezze del comandante Adam Karadec. Il suo intuito sarà però decisivo per risolvere difficili inchieste nei luoghi più diversi: nel centro commerciale dove va a fare shopping, in una fattoria dove si allevano mucche, in una corte d'assise o in uno strip club, la coppia dovrà sempre affrontare dei misteri intricati.

Si apre una nuova stagione per “Generazione Z”, il programma dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 24 anni, ideato e condotto da Monica Setta. A partire da martedì 4 ottobre, a mezzanotte e trenta su Rai 2, la Rai, fedele alla mission segnalata dal contratto di servizio, punta i riflettori sulla GenZ, cercando di raccontare attraverso testimonianze, servizi e interviste, quali sono i valori di riferimento di una dei ragazzi che hanno vissuto la pandemia e la guerra. Ogni puntata viene aperta da una storia di vita vissuta, per poi declinare una serie di problematiche legate al rapporto con scuola, famiglia e amici, dando a genitori e figli una serie di consigli utili. L’ospite della prima puntata, protagonista di un faccia a faccia con i ragazzi in studio, è Violante Placido. Tra gli altri ospiti: l’attore Alessio Lapice (l’appuntato Calogiuri della serie televisiva “Imma Tataranni”), la giovane cantante Sissi e Rosanna Fratello, che si esibirà con la sua “Sono una donna non sono una santa” a commento di uno degli argomenti della puntata.

In occasione della festa di San Francesco patrono d’Italia, martedì 4 ottobre alle 9.50 su Rai 1 puntata speciale di "A Sua immagine", il programma di approfondimento religioso prodotto da Rai Cultura e condotto da Lorena Bianchetti. Sarà il Cardinale Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna e Presidente della Cei, a presiedere dalla Basilica Superiore di San Francesco in Assisi, la Messa in occasione della festa di San Francesco. Quest’anno, per il pellegrinaggio sul luogo del transito e il gesto dell’offerta dell’olio presso la tomba di San Francesco non è stata coinvolta una singola Regione, ma la Conferenza Episcopale Italiana al fine di promuovere una partecipazione che si faccia gesto di gratitudine per quanti si sono prodigati nel far fronte alla pandemia: Istituzioni civili e militari, operatori sanitari, famiglie, mondo del volontariato e della scuola, realtà caritative ed ecclesiali. Nel corso della Messa si pregherà in particolare per il Paese e per la pace. A caratterizzare questa edizione sarà la presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che accenderà la "Lampada Votiva dei Comuni d’Italia" e successivamente rivolgerà un messaggio al Paese. Per l’occasione, "A Sua immagine" dedica al poverello d'Assisi una puntata speciale, per aiutare a comprenderne l’attualità e l’eredità, anche alla luce di quanto vissuto negli anni di pandemia. Lorena Bianchetti ne parlerà in studio con padre Giuseppe Buffon, francescano, e con il professor Gennaro De Pasquale del Policlinico Gemelli. In collegamento da Assisi, Paolo Balduzzi.

Le maculopatie, patologie che interessano la macula, ovvero la parte dell’occhio che regola la qualità della visione. Se ne parla a "Elisir", il programma di medicina condotto da Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi con Francesca Parisella, in onda martedì 4 ottobre alle 10.30 su Rai 3. Ospite in studio Romolo Appolloni, primario oculista presso l’Ospedale Sant’Eugenio di Roma. A seguire i “Dieci minuti su” con un focus sull’infarto e sull’importanza del saper riconoscere i campanelli d’allarme che ne indicano l’insorgere. Risponderà alle domande Stefano Bianchi, direttore della Uoc di Cardiologia presso l’Ospedale Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina di Roma. Nel “Mi dica dottore” approfondimento sul prurito: in quali casi dovremmo rivolgersi a un dermatologo? In studio Carla Bruschelli, specialista in medicina interna presso l’Asl A di Roma. Con Nicola Magrini, direttore generale Aifa, infine, si farà chiarezza sui farmaci: quali notizie presenti sul web sono vere e quali false?

La scienza esercita un'influenza sempre più marcata nella realtà quotidiana. Cosa resta, quindi, dell'idea di natura? Come possiamo orientarci nella dialettica tra le sue leggi inconfutabili e il mondo che l'uomo ha costruito? Ne parlano Giorgio Zanchini e il fisico Roberto Battiston, nel nuovo appuntamento con “Quante Storie”, in onda martedì 4 ottobre alle 12.45 su Rai 3, che spazia dalla questione energetica all'utilizzo dell'intelligenza artificiale.

Il destino di Lorenzo de’ Medici, divenuto celebre come “il Magnifico”, è preannunciato dal ritratto giovanile che, tra il 1459 e il 1462, Benozzo Gozzoli esegue nell’affresco della cavalcata dei Magi all’interno della cappella del palazzo mediceo di Via Larga, a Firenze. Il giovane rampollo della famiglia più in vista della città è al centro del dipinto in abiti cavallereschi e in sella a un destriero. Un personaggio analizzato da Paolo Mieli e dal professor Franco Cardini a “Passato e Presente”, in onda martedì 4 ottobre alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. Lorenzo, poi, compare una seconda volta, in una posizione più defilata, tra i personaggi del seguito: qui il pittore lo raffigura realisticamente, nei suoi dieci anni. Un’età precoce che non impedisce a suo nonno Cosimo e a suo padre Piero di fare grandi progetti per lui. Lorenzo sarà il futuro capo della famiglia, dei suoi affari, e di Firenze: banchiere, uomo politico, mecenate, poeta e scrittore, lascerà un segno indelebile nella storia come l’incarnazione più completa del principe umanista.

Torna con la nuova stagione "Wonderland", il programma prodotto da Rai Cultura che racconta di cinema, serie tv, videogame e fumetti alla scoperta dell'attualità e della storia di fantascienza, fantasy e crime. La prima puntata del magazine settimanale, in onda da martedì 4 ottobre su Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) alle 23.15, accompagnerà nei mondi oscuri e torbidi creati dal maestro della letteratura thriller-poliziesca Jeffery Deaver, che il magazine ha incontrato nel contesto della 23ª edizione di Pordenonelegge, dove lo scrittore ha presentato La mappa nera, terzo romanzo con protagonista il localizzatore di persone scomparse Colter Shaw.

Un’astronave aliena al centro della Valle dell’Adige, incorniciata tra le vette del Trentino. Così si presenta ai visitatori la struttura del Mart di Rovereto, una cupola in vetro e acciaio concepita dall’archistar internazionale Mario Botta, costruita sulle stesse dimensioni di quella del Pantheon di Roma, tra i primi e più importanti musei di arte contemporanea d’Italia. Lo racconta “Life on Mart. Il paesaggio contemporaneo”, di Katia Bernardi, in onda martedì 4 ottobre alle 19.15 su Rai 5, in vista della Giornata del Contemporaneo, venerdì 7 ottobre. Rovereto, da sempre crocevia di incontri e commerci con la Mitteleuropa, deve il suo legame con l’arte e con le avanguardie del Novecento a Fortunato Depero, illustre esponente del Futurismo italiano che qui visse per lunghi anni della sua vita, fino alla fondazione della casa-museo da lui stesso ideata e oggi parte integrante della collezione permanente del Mart. “Life on Mart. Il paesaggio contemporaneo” è una produzione originale EiE film, realizzata in collaborazione con Rai Cultura e con il contributo di Trentino Film Commission.

L’amore travolgente tra una ricca pilota d’auto da corsa e un gangster, nella Bruxelles violenta dei primi anni Novanta: una storia tra noir e sentimento che Michaël R. Roskam porta sul grande schermo con “La Fidèle”, in onda martedì 4 ottobre alle 21.15 su Rai 5. Nel cast Matthias Schoenaerts, Adèle Exarchopoulos, Jean-Benoît Ugeux, Eric de Staercke, Nabil Missoumi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza