cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 18:44
Temi caldi

Calcio: Palermo ufficializza Novellino, è il nuovo allenatore

10 marzo 2016 | 15.31
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Walter Novellino - Fotogramma

Walter Novellino è il nuovo allenatore del Palermo dopo l'addio di Giuseppe Iachini. Lo ha ufficializzato il club rosanero con una nota sul suo sito web: "L'U.S. Città di Palermo comunica che il Sig. Walter Alfredo Novellino è il nuovo allenatore della Prima Squadra. Il tecnico, nato a Montemarano il 4 giugno 1953 e che - tra le altre - ha allenato negli anni passati Napoli, Sampdoria e Torino, nella giornata di oggi dirigerà il primo allenamento".

Intanto il presidente del club siciliano, Maurizio Zamparini, tende la mano ai tifosi che lo hanno contestato ieri: "Il Palermo Calcio sta vivendo un momento delicato in una annata paradossale e difficile. Non è questo il momento della contestazione, è il momento della collaborazione. Bisogna collaborare tutti insieme, affinché con l’energia di tutti il Palermo resti in serie A".

"Purtroppo, in caso di retrocessione andrebbero in serie B la Società con il presidente, la squadra e la città di Palermo. Non certo i tecnici e gli allenatori che possono andare in altri club. Per questo motivo noi tutti, dalla Società alla squadra, dai tifosi alla città, siamo sulla stessa barca e tutti insieme, nelle prossime dieci partite, dobbiamo collaborare per non affondare", sottolinea il presidente. "Il compito di chi dirige una Società è quello di prendere decisioni, che a volte possono essere sbagliate. Ma le decisioni vanno comunque prese. Io ho lavorato sempre per il bene della mia e vostra Società, il tempo poi dirà se le mie decisioni siano state giuste o sbagliate".

"In questi ultimi mesi, la Società ha dovuto subire contro la propria volontà l’allontanamento di Ballardini, la fuga di Schelotto per il Boca Juniors e le dimissioni di Iachini per stress. E’ facile contestare, è più difficile costruire: io ho bisogno di voi tutti per costruire la salvezza del Palermo con la stessa bella passione che avete e che mi avete regalato in questi anni. Non temo la contestazione, adesso è tempo di collaborare", ribadisce Zamparini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza