cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Nuova scoperta: per scimpanzé il rosso vince sul verde se scelgono cibo

01 ottobre 2015 | 15.33
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Il colore rosso vince la sfida sul verde, che rimane la scelta secondaria di uno scimpanzé, soprattutto se si tratta di cibo. A stabilirlo all’unanimità è l’intera colonia di primati ospitata al Parco Natura Viva di Bussolengo, che di fronte a coppie di sacchetti di cibo dei due colori, ha dimostrato compatta di preferire quelli color rubino. "In questo studio, gli scimpanzé ci hanno dimostrato che la scelta fra i sacchetti delle due colorazioni non è casuale, ma potrebbe avere radici molto profonde" sostiene Caterina Spiezio, responsabile Ricerca e Conservazione del Parco Natura Viva che ha condotto lo studio sulla preferenza dei colori nei primati in collaborazione con l’Università di Milano e Firenze.

"Pensiamo che gli scimpanzé -osserva la studiosa- abbiano sviluppato la capacità di distinguere e preferire il rosso sul verde in seguito ad un'esigenza evolutiva. La scelta infatti potrebbe aiutarli in due aspetti fondamentali della loro vita: la ricerca di cibo e la comunicazione con gli altri individui, specialmente a scopo riproduttivo". L'indagine è solo uno dei 23 progetti di ricerca che il Parco Natura Viva ha all’attivo ed il risultato completo dello studio verrà presentato alla comunità scientifica italiana e internazionale questo weekend, dal 2 al 4 ottobre, all’interno del Parco, durante l’annuale Convegno Nazionale della Ricerca nei Parchi giunto quest’anno alla sesta edizione e che ha per tema "Conoscere per proteggere".

"Uno scimpanzé condivide con l’uomo il 98% del patrimonio genetico e conoscere la loro evoluzione vuol dire guardarci allo specchio" affermano i ricercatori. Ecco perchè lo staff scientifico del Parco Natura Viva è andato fino in fondo per capire se fra primati umani e non umani esista anche questa analogia evolutiva. "Durante il Convegno presenteremo anche la seconda fase dell’indagine sulla scelta del colore che -annuncia Spiezio- stavolta abbiamo condotto coinvolgendo in un gioco 20 bambini fra i 25 e i 40 mesi, sottoponendo loro la stessa possibilità fra verde e rosso".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza