cerca CERCA
Mercoledì 23 Giugno 2021
Aggiornato: 20:06
Temi caldi

Papere e portieri, anche Diego Lopez nella galleria degli orrori

17 maggio 2015 | 14.08
LETTURA: 3 minuti

Lo spagnolo del Milan si lascia sfuggire il pallone contro il Sassuolo e agli emiliani viene assegnato un gol fantasma. L'iberico è in compagnia: in stagione giornate nere per Handanovic, Padelli, De Sanctis

alternate text
Diego Lopez (foto Infophoto)

Portieri e papere, un binomio sempre più stretto. Le ultime giornate del campionato di Serie A hanno regalato una sequenza di prodezze alla rovescia dei numeri 1. Gli errori colossali degli estremi difensori sembrano ormai la norma, a giudicare dal trend primaverile. La topica del milanista Diego Lopez ha portato al gol fantasma assegnato nel match perso 3-2 contro il Sassuolo. Il goffo intervento, che ha spianato al strada alla tripletta di Domenico Berardi, è solo l'ultima di una galleria degli orrori sempre più ricca. Lo spagnolo, d'altra parte, già si era guadagnato una citazione ad inizio stagione a settembre: stop mancato sul retropassaggio di Mattia De Sciglio, autorete del difensore e portiere k.o. con un infortunio muscolare.

Il top stagionale probabilmente è rappresentato dall'autogol con cui Daniele Padelli ha affossato il suo Torino nella gara persa 1-0 contro l'Empoli. A sbagliare, però, sono stati anche big assoluti. Solo ieri, Samir Handanovic ha regalato ad Alvaro Morata la rete con cui la Juventus è passata per 2-1 sul campo dell'Inter. Un errore grave, come quello commesso a dicembre dal giallorosso Morgan De Sanctis: rinvio ritardato, carambola su Simone Zaza e rete del Sassuolo. Un po' meglio è andata a Vlada Avramov. Il portiere dell'Atalanta, nel successo per 3-2 a Palermo, ha azzardato un dribbling su Franco Vazquez ma poi si è addormentato e ha finito per azzoppare l'argentino. Rigore, sbagliato però da Andrea Belotti.

La gara di Reggio Emilia verrà ricordata anche per un altro elemento tipico del 2014-2015: il gol fantasma. La prima rete di Berardi rimane avvolta dal mistero: il pallone ha varcato la linea del tutto? Secondo l'arbitro addizionale Damato, sì. La tecnologia avrebbe sicuramente fatto comodo agli ufficiali di gara, alle prese con l'ennesimo caso controverso dell'annata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza