cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 11:50
Temi caldi

'Pil cresce per il caldo', l'analisi della senatrice M5S

16 agosto 2017 | 19.30
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La ripresa economica dell'Italia? E' dovuta al caldo. Lo afferma Barbara Lezzi, senatrice del Movimento 5 Stelle. In un video postato su Facebook l'esponente M5S prova a 'strozzare' il coro di giubilo sollevatosi dal governo, commentando così gli ultimi dati Istat: "I numeri di giugno hanno fatto marciare la produzione industriale. Sì, perché a giugno si è consumata molta più energia. E perché? Perché ha fatto molto più caldo. E questo lo dice Terna", sottolinea Lezzi.

Quindi, è il ragionamento della parlamentare grillina, "i consumi per i climatizzatori, per la grande distribuzione, per la catena del freddo e per le macchine hanno fatto esplodere la produzione industriale". "Il consumo di energia rispetto a giugno 2016 è aumentato del 9,8%: allora non è che la produzione industriale è aumentata perché si è prodotto di più - insiste Lezzi - ma per una questione di emergenza. Immaginate che i termostati che conservano i latticini, ma anche altri generi alimentari che vanno in fresco, ti impongono una certa temperatura e quindi fanno andare i compressori a mille...".

La parlamentare M5S conclude il suo intervento rivolgendosi al segretario del Pd Matteo Renzi: "Non possiamo gioire perché ha fatto troppo caldo e abbiamo consumato troppa energia. E poi basta con questi gufi che prima o poi ti faranno la festa... pensiamo alle cose serie", è l'appello della Lezzi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza