cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:29
Temi caldi

Pillola dei 5 giorni dopo, in Europa non servirà più la ricetta medica

21 novembre 2014 | 13.34
LETTURA: 2 minuti

La novità verrà introdotta non appena diverrà operativo il parere emanato oggi dal Comitato tecnico per i medicinali. L'Italia è a oggi l'unico Paese del vecchio continente dove per ottenere il farmaco è necessaria sia la prescrizione medica, che l'effettuazione di un test di gravidanza che risulti negativo

alternate text

Niente più ricetta medica per ottenere la pillola 'dei cinque giorni dopo', farmaco per la contraccezione d'emergenza. E' quanto succederà in Europa non appena diverrà operativo il parere emanato oggi dal Comitato tecnico per i medicinali a uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco (Ema). L'Italia è a oggi l'unico Paese del vecchio continente dove per ottenere il farmaco è necessaria sia la prescrizione medica, che l'effettuazione di un test di gravidanza (che risulti negativo).

Il panel di esperti, i cui via libera vengono poi recepiti ufficialmente con l'autorizzazione definitiva della Commissione europea, ha invece accolto la richiesta di modifica della classificazione per la fornitura del prodotto da 'medicinale soggetto a prescrizione medica' a 'medicinale non soggetto a prescrizione medica' nell'Ue, presentata da Hra Pharma, azienda produttrice di ellaOne* (ulipristal acetato), che agisce fino a 120 ore dopo un rapporto sessuale non protetto e a rischio di una gravidanza non desiderata.

Sulla base della valutazione delle informazioni disponibili - comunica l'Ema - il Chmp ha rilevato che la pillola può essere utilizzata in modo sicuro ed efficace senza prescrizione medica: il prodotto è stato autorizzato nell'Unione Europea dal 2009 e sono state raccolte e studiate ampie informazioni sui suoi rischi e benefici. Il suo profilo di sicurezza è paragonabile ai contraccettivi di emergenza contenenti levonorgestrel (la pillola del giorno dopo 'tradizionale'), che sono già disponibili senza prescrizione nella maggior parte dei paesi dell'Unione europea.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza