cerca CERCA
Sabato 10 Dicembre 2022
Aggiornato: 09:14
Temi caldi

Ponte Messina: Ciucci, pronti a riprendere progetto dove ci siamo fermati

26 settembre 2014 | 15.24
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Se il governo valuta l'opportunita' di riprende in mano il progetto del Ponte sullo stretto di Messina, noi come Anas siamo pronti a partire esattamente da dove ci siamo fermati nella realizzazione dell'opera". Lo afferma il presidente dell'Anas, Pietro Ciucci, a margine dell'audizione in commissione Ambiente di Montecitorio sullo sblocca Italia.

"Al momento, a legislazione vigente, non c'è nessuna penale" ma, osserva Ciucci, "c'e' mezzo metro di ricorsi". Secondo il presidente, quindi, "non bisogna seguire il ragionamento di Salini" secondo cui, per realizzare l'opera, e' ipotizzabile la rinuncia alla penale. "Non c'e' nessun collegamento tra penale e realizzazione dell'opera. Si tratta di una decisione troppo complessa, sarebbe riduttivo parlare di penali". "L'opera e' strategica, se il governo vuole riprenderla noi siamo ben contenti", ribadisce Ciucci. Per la sua realizzazione ci vorrebbero 5-6 anni, a seconda del "tipo di progetto che si vuole realizzare".

Il ponte sullo stretto di Messina e' un'opera di grande valore per il sud, certo non e' una bacchetta magica". Tuttavia, avviando i cantieri "si darebbe un contributo importante per la crescita e l'occupazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza