cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Prescrizione, accordo dopo vertice Pd-area popolare

14 maggio 2015 | 16.08
LETTURA: 3 minuti

Intesa per rivedere i tempi sui reati contro la Pubblica Amministrazione. Pd: "Entro il 22 si chiude. Finalmente il falso in bilancio viene reinserito in modo degno". Arriva la legge anticorruzione, pene più dure e torna falso in bilancio /Infografica

alternate text
Andrea Orlando (foto Adnkronos/Cristiano Camera)

Trovato l'accordo tra Partito democratico e Area popolare sulla prescrizione. E' il risultato di un nuovo vertice di maggioranza che si è tenuto oggi al ministero della Giustizia e al quale hanno partecipato, con il Guardasigilli Andrea Orlando, il viceministro Enrico Costa, responsabile Giustizia del Pd David Ermini, il presidente dei senatori di Ap Renato Schifani e il capogruppo in commissione Senato Nico D'Ascola.

Gli interventi di modifica saranno decisi in un tavolo tecnico che lavorerà sull'armonizzazione del ddl sulla prescrizione, già approvato alla Camera e ora all'esame della Commissione Giustizia del Senato e del ddl anticorruzione, che domani inizia l'iter per l'approvazione finale alla Camera. Su questo Area popolare ha garantito che i tempi di approvazione, annunciati nei giorni scorsi sia dal ministro Orlando, sia dal premier Matteo Renzi, saranno rispettati e che le norme saranno legge entro la prossima settimana.

Sul ddl anticorruzione "non ci sono intoppi. Si va verso l'approvazione del testo uscito dal Senato - ha assicurato Schifani al termine della riunione - in Aula illustreremo i nostri emendamenti sul falso in bilancio per aprire un dibattito. Siamo pronti al confronto ma non ci sono elementi di contrasto", ha spiegato il capogruppo a Palazzo Madama, chiarendo la questione degli emendamenti che erano stati ritirati nei giorni scorsi durante l'esame della Commissione Giustizia di Montecitorio.

Schifani ha poi commentato il vertice di oggi che, ha detto, "porterà al giusto compromesso". La riunione è stata "un passo avanti per la rivisitazione delle anomalie presenti nel testo sulla prescrizione, che portavano a un'eccessiva dilatazione dei termini violando il principio della ragionevole durata dei processi". "Il tavolo tecnico - ha spiegato il responsabile giustizia dei democratici David Ermini - inizierà a lavorare nelle prossime settimane, ma l'impianto delle norme rimane integro e il lavoro partirà dalla considerazione che i reati contro la pubblica amministrazione, ai fini del calcolo della prescrizione non sono considerati come reati ordinari e nel novero abbiamo chiesto che siano inclusi tutti, anche l'induzione". Quanto ai tempi per l'approvazione dell'anticorruzione, ha confermato: "Entro il 22 si chiude. Finalmente il falso in bilancio viene reinserito in modo degno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza