cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:36
Temi caldi

Reggio Emilia: ucciso e bruciato, carabinieri arrestano collega lavoro

19 agosto 2014 | 10.55
LETTURA: 2 minuti

Crolla nella notte e confessa di aver ucciso un uomo e di averlo poi dato alle fiamme. Si tratta di un marocchino di 28 anni arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castelnuovo Monti e dai militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia con l'accusa di aver assassinato un suo collega, 32enne reggiano, di averne bruciato il corpo ritrovato poi dai militari vicino al greto del fiume Secchia a Castelnovo Monti.

Dalle indagini coordinate da Luisa Serranti, sostituto procuratore di Reggio Emilia, e' emerso che il marocchino ee un amico di famiglia e collega della vittima: lavoravano in un'azienda agricola. Maggiori dettagli saranno resi noti in una cofnerenza stampa prrevista per le 11,15 presso il Comando Provinciale dei Carabinieri a Reggio Emilia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza