cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Riforme: M5S Senato, Pd e Fi vogliono abolirlo per avere mani libere

01 aprile 2014 | 14.50
LETTURA: 2 minuti

"Renzi e Berlusconi vogliono abolire il bicameralismo e la doppia lettura delle leggi. Pd e Forza Italia-Pdl vogliono mani libere e nessun intralcio nell'approvare le porcate di affaristi, lobby e consorterie autoritarie. I cittadini lo devono sapere". Lo si legge in un comunicato del gruppo M5S al Senato, nel quale viene ricordato che in questa legislatura "grazie al bicameralismo e all'azione del Movimento 5 Stelle è stata fermata la pericolosa riforma dell'articolo 138 della Costituzione, è stata cancellata la norma che penalizzava i Comuni anti-slot machines".

"E' stata modificata, come chiedevano i magistrati antimafia, la legge sul 416 ter che punisce lo scambio elettorale politico-mafioso. Norma, quest'ultima che (guarda caso!) ora Renzi vuol di nuovo cambiare, sempre a braccetto dei peggiori berlusconiani. Invece di ridurre i parlamentari di Camera e Senato e invece di dimezzare gli stipendi, come già fa il Movimento 5 Stelle senza bisogno di alcuna legge, Renzi e Berlusconi -conclude il comunicato- vogliono abolire il bicameralismo rompendo così delicati equilibri costituzionali".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza