cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Roma: anziani maltrattati e morti sospette, arresti in Rsa Civitavecchia (2)

04 luglio 2014 | 21.07
LETTURA: 2 minuti

L'indagine è scaturita dalla denuncia di un familiare di un degente, per presunti maltrattamenti, lesioni e percosse, seguita dal decesso sospetto di un altro ospite della Rsa, con indagato per omicidio colposo il direttore sanitario della struttura e dal decesso di una anziana per disidratazione, malnutrizione, sindrome d'allettamento con decubiti multipli.

Sorvegliata la Rsa per alcuni mesi, mediante servizi di appostamento ed osservazione ed attraverso sistemi di videosorveglianza, è stato accertato, nel periodo, un ridotto numero di personale infermieristico in entrata/uscita dalla stessa, a comprova della inefficiente assistenza sanitaria riservata agli anziani, l'assenza di personale medico specializzato per l'effettuazione di visite e la somministrazione di terapie, sostituito da personale generico, privo delle necessarie competenze, con seri rischi per la salute degli assistiti.

Le attività tecniche hanno consentito di accertare anche che i gestori della clinica, con il favore di alcuni funzionari pubblici, erano in grado di conoscere con anticipo le ispezioni ed i controlli di ufficiali sanitari della Asl e del Comando Carabinieri Tutela della Salute, garantendo nelle occasioni i pieni organici del personale infermieristico e medico. Raccolte dichiarazioni da parenti dei degenti, poi inserite nel quadro completo delle indagini, sono emerse varie forme di maltrattamento degli anziani, lasciati per ore legati a letto e sulle sedie a rotelle, privati di cure e di un adeguato trattamento alimentare. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza