cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Roma: si appropriano di ticket sanitari, due condanne per peculato

13 gennaio 2015 | 15.27
LETTURA: 2 minuti

Accusate di peculato e falso per essersi appropriate di oltre 4.500 euro riscossi per ticket come corrispettivo di prestazioni sanitarie Carla Foglietti e Laura Giuglioli, impiegate con mansioni amministrative in un laboratorio pubblico di Ostia sono state condannate oggi a 3 anni di reclusione ciascuna, a risarcire il danno e all'interdizione dei pubblici uffici per 5 anni. La sentenza è stata pronunciata dalla sesta sezione del Tribunale penale. Per le due imputate nei riguardi delle quali si era costituta parte civile la Asl RmD, assistita dall'avvocato Paolo Gallinelli, il pubblico ministero aveva chiesto 4 anni di reclusione.

La sottrazione del denaro è avvenuta tra il febbraio del 2007 e il marzo del 2008. Complessivamente le due imputate si erano appropriate secondo l'accusa del denaro corrispondente a 36 ticket per prestazioni sanitarie fatte pagare anche a persone che erano esenti. A chi richiedeva le prestazioni venivano poi rilasciate fatture a importo zero.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza