Home . Salute . Oltre 4.600 check-up nella prima giornata di Tennis & Friends

Oltre 4.600 check-up nella prima giornata di Tennis & Friends

Boom di esami gratuiti al Foro Italico di Roma per la kermesse che promuove la prevenzione

SALUTE
Oltre 4.600 check-up nella prima giornata di Tennis & Friends

Oltre 4.600 check-up messi a disposizione gratuitamente per tutti i cittadini che oggi si sono recati al Foro Italico di Roma. E' il bilancio della prima giornata di 'Tennis & Friends', la kermesse che unisce salute, sport, solidarietà e spettacolo, nel corso della quale i partecipanti possono effettuare visite specialistiche ed esami diagnostici, offerti da una nutrita équipe sanitaria di professionisti della Fondazione Policlinico universitario A.Gemelli. Coniugando intrattenimento e sport, la manifestazione nasce per promuovere la prevenzione, educare a un corretto stile di vita e all'importanza della diagnosi precoce.


Giunto alla 7^ edizione, l'evento che si conclude domani è realizzata grazie al sostegno delle massime istituzioni, Presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute, Aeronautica Militare, Polizia di Stato, Roma Capitale, Regione Lazio, Coni, Fit, Fise e Fir, e con la Fondazione Policlinico universitario A.Gemelli-Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Precisamente sono stati 4.660 gli esami effettuati solo oggi dai professionisti del Policlinico Gemelli di Roma nelle 22 aree specialistiche del 'Villaggio della Salute' allestito al Foro Italico: gli esami della tiroide sono stati 800; 600 quelli per colesterolo e diabete; 200 gli esami al cuore; 180 quelli nell'area pneumologia; 150 i check-up per il fegato; 490 le visite per la medicina dello sport; 380 gli esami nell'area metabolismo vascolare; 250 quelli di ginecologia e senologia; 150 per l'area longevità; 110 per l'oculistica; 900 per l'otorino; 200 per l'odontoiatria, 150 per nutrizione pediatrica; 60 i consulti psicologici e 100 i partecipanti all'area informativa.

"La prevenzione è l'arma numero uno che abbiamo per stare in salute, non ammalarci, ma anche volerci bene e capire come volere bene alle persone che vivono accanto a noi - ha ricordato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin - Prevenire fa essere noi stessi promotori di corretti stili di vita e lo fa anche nei confronti dei nostri cari. Questo è estremamente importante, perché la salute e il benessere fisico passano attraverso una serie di giusti comportamenti. Giornate come questa rendono comprensibile a tutti un messaggio che a volte sembra ostico o difficile da capire. Tennis & Friends è un modo per avvicinare le persone alla prevenzione senza paura, dimostrando che è un gesto semplice alla portata di tutti".

"La prevenzione è fondamentale per capire in anticipo quello che poi magari un mese dopo potrebbe diventare gravissimo - ha sottolineato lo showman Fiorello, protagonista insieme a Marco Meneschincheri (fratello di Giorgio Meneschincheri, ideatore della manifestazione), il tennista Filippo Volandri e Paolo Bonolis di uno dei match di tennis della giornata.

"Bisogna vincere la paura - ha ammonito l'artista - Ho sentito più volte dire 'io non mi controllo perché ho paura'. Questa è una cosa molto stupida, non si può dire di 'avere paura di sapere di avere qualcosa'. Ci sono tante persone che si sono salvate grazie alla prevenzione. Se oggi convincessimo anche solo 3-4 persone che magari poi vanno a farsi un controllo, avremmo già raggiunto il nostro obiettivo".

"Se questa manifestazione continua a funzionare, crescendo di anno in anno, vuol dire che il messaggio della corretta prevenzione viene recepito e accolto, quindi ha una sua motivazione che la gente accetta e approva - ha osservato Bonolis - Oggi per tante persone c'è l'opportunità di fare dei controlli preventivi per la salute e chi ne sente la necessità è giusto che possa averne vantaggio. Poi c'è lo sport, che è un'occasione per stare in compagnia, per sorridere, per divertirsi, e per rendere la giornata piacevole e utile al contempo", ha aggiunto il conduttore.

"Ogni anno a Tennis & Friends c'è una partecipazione sempre maggiore di persone - ha evidenziato Maria De Filippi - Quando Giorgio Meneschincheri si è inventato questa manifestazione il sabato mattina non c'era tutta questa mole di gente. Adesso già dal sabato è tutto pieno, non solo intorno ai campi da tennis, ma anche e soprattutto nei padiglioni della salute. Quindi ben vengano eventi come questo".

"Quest'anno - spiega Giorgio Meneschincheri, direttore medico delle Relazioni esterne della Fondazione Policlinico universitario A.Gemelli, specialista in medicina preventiva e ideatore dell'evento - abbiamo attivato delle aree in più, che ci consentono di dare maggiore possibilità alle persone di venire e fare check-up. Abbiamo ampliato l'area sanitaria con oltre 18 mila mq di 'Villaggio della Salute' e 22 diverse aree specialistiche. Devo ringraziare in primis i colleghi del Policlinico Gemelli che già dalla mattina sono attivi per iniziare le attività sanitarie, e poi i numerosissimi personaggi che rispondono sempre con entusiasmo alla chiamata per promuovere la prevenzione".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.