Cerca

Ebola, ok Comitato Ema a primo vaccino protettivo

FARMACEUTICA
Ebola, ok Comitato Ema a primo vaccino protettivo

A woman receives an experimental Ebola vaccine at a makeshift clinic on the outskirts of the Congolese city of Mbandaka in early June 2018. MUST CREDIT: Washington Post photo by Max Bearak.

Primo sì in Europa a un vaccino protettivo contro il virus Ebola. Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Ema (Agenzia europea dei medicinali) ha raccomandato di concedere l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata nell'Unione europea per Ervebo*, il primo vaccino per l'immunizzazione attiva di soggetti di 18 anni o più a rischio infezione da virus Ebola.


"E' un passo importante per alleviare il peso di questa malattia mortale", ha dichiarato Guido Rasi, direttore esecutivo dell'Ema. "La raccomandazione del Chmp è il risultato di molti anni di sforzi globali per trovare e sviluppare nuovi medicinali e vaccini contro l'Ebola. Le autorità di sanità pubblica nei Paesi colpiti dall'Ebola necessitano di medicinali sicuri ed efficaci per poter rispondere alle epidemie e salvare vite umane". L'attuale epidemia nella Repubblica Democratica del Congo, ricorda l'Ema, ha mostrato tassi di mortalità di circa il 67%. Più di 3.000 persone sono state infettate finora.

Ervebo è un vaccino geneticamente modificato e attenuato. I dati provenienti da studi clinici e programmi di uso compassionevole hanno dimostrato che protegge contro la malattia da virus Ebola dopo una singola dose. Il prodotto ha ricevuto il parere positivo per l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata dal Chmp, in quanto ulteriori informazioni relative al processo di fabbricazione potranno essere presentate solo nei prossimi mesi. Il parere verrà ora inviato alla Commissione europea per la decisione definitiva.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.