Cerca

Coronavirus, in Usa ok farmaci anti-malaria in emergenza

FARMACEUTICA
Coronavirus, in Usa ok farmaci anti-malaria in emergenza

(Afp)

L'americana Food and Drug Administration (Fda) ha rilasciato un'autorizzazione all'uso in emergenza di idrossiclorochina e clorochina, 'vecchi' farmaci antimalaria "spinti dal presidente Donald Trump per il trattamento del coronavirus nonostante i dati ancora scarsi", come riferisce 'Politico'. L'agenzia statunitense ha consentito che i farmaci fossero "donati alla scorta nazionale strategica per essere distribuiti e prescritti dai medici a pazienti adolescenti e adulti ospedalizzati con Covid-19, se opportuno, quando uno studio clinico non è disponibile o fattibile", ha detto l'Health and Human Services in una dichiarazione, annunciando che Sandoz ha donato 30 milioni di dosi di idrossiclorochina e Bayer 1 milione di dosi di clorochina.


La mossa è stata supportata dalla Casa Bianca, e fa parte di un più ampio sforzo sostenuto da Trump per accelerare l'uso di farmaci anti-malaria come potenziale terapia per il virus contro il quale oggi non ci sono farmaci autorizzati e mirati. La Fda ha già permesso allo stato di New York di testare questi medicinali su pazienti gravemente malati e alcuni ospedali li hanno aggiunti ai loro protocolli di trattamento.

"Vediamo come funziona", ha dichiarato Trump domenica durante un briefing con la stampa, riferendosi agli sforzi dello Stato di New York. "Gli scienziati in America e nel mondo hanno identificato molteplici potenziali terapie per Covid-19, tra cui clorochina e idrossiclorochina", ha dichiarato il segretario di Hhs Alex Azar .



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.