Cerca

Focus sul linfedema a Bologna

MEDICINA
Focus sul linfedema a Bologna

Corrado Campisi

Nuove tecniche chirurgiche e microchirurgiche dedicate al trattamento del linfedema. Dopo la celebrazione della Giornata mondiale del linfedema celebrata a marzo, si riaccende in questi giorni l'attenzione su questa importante patologia. E' infatti in corso fino al 14 giugno il Congresso mondiale della World Society for Reconstructive Microsurgery (Wsrm), organizzato a Bologna presso il Palazzo della Cultura e dei Congressi.


L'attenzione rivolta al linfedema primario (congenito, associato ad alterazioni geniche ed a patologia malformativa) e secondario (in particolare dopo il trattamento di condizioni tumorali o eventi traumatici) è progressivamente crescente. Al Wsrm vi saranno numerose sessioni scientifiche dedicate all’argomento, con specialisti da tutto il mondo. La scuola genovese, si legge in una nota, ha iniziato a trattare le complesse malattie linfatiche a partire dal 1973 ed oggi si presenta in tutta la sua autorevolezza. Corradino Campisi, già ordinario in Chirurgia Generale presso l’Università degli studi di Genova, past president della Società Internazionale e di quella Europea di linfologia, autore di trattati e di moltissime pubblicazioni scientifiche sull’argomento, farà il punto sul trattamento della patologia insieme al figlio Corrado.

I Campisi illustreranno le attuali più innovative tecniche chirurgiche e microchirurgiche dedicate al trattamento del linfedema. In quarantasei anni il numero di pazienti trattati supera quota 5000, con un follow-up superiore a 20 anni dall’intervento. "Oggi l'unica strada possibile per la guarigione è proprio la microchirurgia, secondo specifiche tecniche che permettono di ricostruire sia il circolo linfatico superficiale che quello profondo", specie se la patologia è intercettata agli inizi, conclude la nota.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.