Usa, 31enne si ferma a votare Clinton con le doglie e poi va a partorire

SANITÀ
Usa, 31enne si ferma a votare Clinton con le doglie e poi va a partorire

(Afp)

Sosha Adelstein sapeva che avrebbe dovuto partorire il giorno delle elezioni. Ma questo non le ha impedito di onorare i suoi doveri di cittadina. La 31enne incinta di Boulder, in Colorado, ha iniziato ad avere le contrazioni un giorno fa ed è stata ricoverata al Boulder Community Health Foothills Hospital, dove ha dato alla luce la piccola Bella Rose. Ma prima si è fermata a votare lungo la strada per l'ospedale, in modo da esprimere un voto per Hillary Clinton.


Fortunatamente le procedure sono state semplici, ha raccontato la donna alla stazione radio locale Cbs4. Ci sono voluti solo 10 minuti. E 14 ore più tardi è venuta alla luce la bimba di Sosha e del marito Max Brandel.

"Ero entusiasta di andare a votare. Ho fatto un respiro profondo quando sono arrivate le contrazioni, ho preso la mia busta e tutto è andato bene", ha raccontato la donna. "E' molto importante per noi che nostra figlia nasca in un mondo e in un paese di cui siamo orgogliosi", ha aggiunto. Chissà cosa penserà dei risultati finali.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.