cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 18:16
Temi caldi

Sanita' Lazio: protocollo di collaborazione tra Procura Corte Conti e Nas

27 febbraio 2014 | 10.49
LETTURA: 2 minuti

Roma, 27 feb. (Adnkronos Salute) - Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Procura regionale della Corte dei Conti del Lazio e il comando dei carabinieri per la tutela della Salute (Nas). A siglare l'intesa, a Roma, Angelo Raffaele De Dominicis e il generale Cosimo Piccinno: l'obiettivo dell'accordo è creare una stabile forma di collaborazione mirata a intensificare e coordinare le attività dei Nuclei antisofisticazioni e sanità di Roma, Latina e Viterbo nel settore del 'danno erariale' nel comparto della vigilanza delle strutture sanitarie pubbliche e private nonché nelle pubbliche forniture.

In particolare, la procura contabile si avvarrà dei Nas per valutare la concretezza e la specificità delle notizie di danno erariale acquisite direttamente o indirettamente mediante fonti stampa, fatti notori, denunce ed esposti. La sottoscrizione del protocollo consentirà alla Corte dei Conti ed ai Nas laziali, nel rispetto delle proprie attribuzioni e dei propri doveri, di elevare la qualità dei controlli connessi alla salute pubblica garantendo l'effettività della tutela giurisdizionale.

Nello scorso anno, i Nas laziali hanno complessivamente segnalato alla competente procura regionale un danno erariale presunto per oltre 85 milioni di euro. Infine, saranno assunte tutte le iniziative necessarie a favorire il potenziamento delle attività di vigilanza, controllo e monitoraggio dei Nas nelle materie di competenza della Corte dei Conti e sarà incrementata la competenza degli operatori mediante attività di addestramento e aggiornamento che verranno realizzate in applicazione dell'accordo. Questo è il secondo protocollo d'intesa, dopo quello di Milano del 13 novembre 2013, stipulato tra Corte dei Conti e carabinieri dei Nas.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza