cerca CERCA
Sabato 15 Maggio 2021
Aggiornato: 17:47
Temi caldi

Sgarbi: ''Tamponi e mascherine a teatro? Non a vaccinati o a chi ha avuto il virus''

12 aprile 2021 | 14.38
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Fare il tampone a chi va a teatro? ''Intanto abbiamo due anomalie: la prima quella dei vaccinati che possono avere un certificato vaccinale e poi quelli che hanno avuto il Covid. Non si capisce perché loro dovrebbero fare un tampone o portare mascherine. Allora significherebbe che il vaccino non serve''. C osì all'Adnkronos Vittorio Sgarbi sull'ipotesi di riaprire i teatri con l'obbligo di fare un tampone non più di 48 ore prima dell'evento. ''Oggi con Michele Placido e Moni Ovadia vedo Salvo Nastasi (il Segretario Generale del ministero della Cultura, ndr) e parleremo del fatto che ci sono una serie di necessità tra cui prioritaria è la riapertura dei teatri -spiega il critico d'arte- Le condizioni non le so ma c'è una categoria di persone di età avanzata che potrebbe andare a teatro tranquillamente. Per gli altri il tampone potrebbe essere una misura provvisoria. Fino a che non si arriva a vaccinare il 60/70 per cento delle persone con il tampone ci darebbe la garanzia di non essere pericoloso per gli altri. Per riaprire bisogna pur concedere qualcosa'', conclude Sgarbi.

(di Alisa Toaff)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza