Home . Soldi . . Inps: Bilancio sociale, ultima 'salvaguardia' 2013 per 10.130 persone

Inps: Bilancio sociale, ultima 'salvaguardia' 2013 per 10.130 persone

Inps: Bilancio sociale, ultima 'salvaguardia' 2013 per 10.130 persone

Dopo le prime due 'salvaguardie', che hanno coinvolto 65.000 esodati la prima e 55.000 la seconda, l'ultima salvaguardia del 2013 è stata inserita nella legge numero 288 del 2012 e ha interessato 10.130 esodati. E' quanto si legge nel Bilancio sociale 2013 dell'Inps, presentato oggi a Roma.


Nel 2013 sono state inviate certificazioni per la decorrenza della pensione a 79.989 soggetti e sono state liquidate 26.941 pensioni. L'articolo 24 della legge numero 214 del 2011 ha previsto, nei limiti delle risorse stanziate e del contingente numerico stabilito dalla norma stessa, l'applicazione della normativa vigente al 31 dicembre 2011 in materia di requisiti di accesso e di regime delle decorrenze dei trattamenti pensionistici, a favore dei lavoratori cosiddetti salvaguardati, ovvero collocati in mobilità, a carico di fondi di solidarietà, autorizzati alla prosecuzione volontaria e altre tipologie.

La tutela di tali lavoratori è stata attuata dall'Inps predisponendo sin dal 2012 sia un piano operativo per la verifica del diritto a pensione, nonché tutte le attività necessarie per l'inoltro delle comunicazioni ai lavoratori interessati.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.