Home . Soldi . .

Inail: attendiamo motivazioni sentenza Eternit

Inail: attendiamo motivazioni sentenza Eternit

Giuseppe Lucibello, direttore generale Inail

"Innanzitutto questa sentenza va rispettata e considerata per quello che è. Dalla lettura delle motivazioni e dai comportamenti che altri decideranno di definire Inail opererà le proprie scelte". Così Giuseppe Lucibello, direttore generale dell'Inail, con Labitalia, a margine della 'Giornata della trasparenza 2014', sulla sentenza Eternit.


"Vediamo -ribadisce Lucibello- di leggere le motivazioni. Come è noto Inail e anche Inps erano già stati esclusi dal procedimento come parti civili già in sede di appello. Inail ha già speso 280 milioni di euro per le prestazioni correlate a questo triste evento, e questo è un segnale che si può dare alle famiglie e alle vittime".

Per Lucibello "è evidente che se, come già anticipato dal procuratore Guariniello, dalla lettura delle motivazioni si dovessero sviluppare eventuali ulteriori giudizi, noi valuteremo cosa fare per garantire l'istituto e garantire al meglio le prestazioni e le aspettative, in relazione a una patologia che probabilmente non viene sufficientemente codificata da un sistema e da una categoria di reati datata, e che non tiene in considerazione la latenza e gli sviluppi di questa terribile patologia".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.