Home . Sport . Rossi: "Mondiale MotoGp è ancora tutto da giocare"

Rossi: "Mondiale MotoGp è ancora tutto da giocare"

SPORT
Rossi: Mondiale MotoGp è ancora tutto da giocare

(Afp)

"Sono a 10 punti dalla vetta. Ho perso una posizione in campionato perché Marquez era dietro ma siamo tutti lì, è tutta da giocare. Non è che possiamo essere contenti di un quinto posto perché speriamo sempre di essere sul podio, per come è andato il weekend e per il passo che avevamo abbiamo fatto il meglio che potevamo". E' il commento al termine del Gp di Germania di Valentino Rossi, arrivato quinto ed ora a 10 punti dal leader del mondiale Marquez.

"Sono stati 30 giri veramente tirati con il coltello tra i denti dall'inizio alla fine, penso di aver dato tutto e sono contento -prosegue il pilota della Yamaha ai microfoni di Sky Sport-. La gara non è stata male, qui abbiamo sofferto tanto ma alla fine entrare nella top five era un buon obiettivo e ce l'ho fatta. Mi è spiaciuto non poter lottare con Vinales per il quarto posto ma guidava un pochettino meglio, aveva quei 2 decimi di passo che non mi hanno permesso di farcela".

"Abbiamo lavorato tanto durante le prove, abbiamo avuto anche un po' di sfortuna perché ci si è rotta due volte la moto buona. Siamo un po' in difficoltà perché abbiamo solo un telaio nuovo. Però rispetto a questa mattina abbiamo fatto una bella modifica. Abbiamo scelto la gomma media anche se è stato un azzardo perché non sapevo se sarei arrivato fino in fondo ma sono riuscito a tenere un buon passo. Folger è stato molto bravo, è stato il migliore anche nelle prove. La differenza con la Honda. Comunque -conclude Rossi- non dimentichiamoci che Vinales è secondo ed io quarto in classifica quindi anche la nostra moto non è così male".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.