Cerca
Home . Sport .

Minacce di morte al portiere del Liverpool

SPORT
Minacce di morte al portiere del Liverpool

Il portiere del Liverpool Loris Karius (AFP PHOTO)

La polizia inglese indagherà sulle minacce di morte al portiere del Liverpool, Loris Karius, dopo la finale di Champions League.


Karius è stato preso di mira sui social media dopo che i suoi due errori hanno permesso al Real Madrid di vincere per 3-1 a Kiev sabato la Champions, con diversi post in cui si desiderava la morte del portiere tedesco e della sua famiglia.

INDAGINI - "Prendiamo molto sul serio i post sui social media di questo tipo. Si indagherà sulle minacce", hanno riferito i media britannici citando la Merseyside Police. "Gli agenti sono consapevoli di una serie di commenti e minacce fatte attraverso i social media. La polizia di Merseyside vorrebbe ricordare agli utenti dei social media che qualsiasi offesa, tra cui comunicazioni malevole e comportamenti minacciosi, saranno esaminate".

LACRIME - I due clamorosi errori di Karius nella finale, regalando la palla a Benzema per il primo gol del Real Madrid e mandando in rete un tiro velleitario di Bale dalla distanza per al terza rete merengues, hanno spianato la strada alla squadra di Zidane. Il portiere a fine gara è uscito in lacrime e ha ammesso i suoi errori chiedendo scusa ai tifosi, dicendo: "Mi piacerebbe tornare indietro nel tempo".

SOCIAL - Lo stesso Karius sui social domenica ha chiesto scusa: "Non ho dormito veramente fino ad ora... le scene mi girano ancora nella testa, ancora e ancora" ha scritto su Twitter. "Sono infinitamente dispiaciuto per i miei compagni di squadra, per voi tifosi e per tutto lo staff ... so che ho fatto due grandi errori e siete tutti giù".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.