Cerca
Home . Sport .

Morto in un incidente Reyes, ex Real e Arsenal

SPORT
Morto in un incidente Reyes, ex Real e Arsenal

(Foto Afp)

E' morto José Antonio Reyes questa mattina in un incidente automobilistico a Utrera, la città d'origine. Il calciatore 35enne quest'anno militava nell'Estremadura.
Reyes è stato il più giovane calciatore a fare il suo debutto con il Siviglia a 16 anni. Nella stagione 2003-04 si è trasferito all'Arsenal per 30 milioni, con i Gunners ha vinto una Premier, è stato il primo spagnolo a vincere il campionato in Inghilterra. Poi si è trasferito al Real Madrid, dove ha vinto una Liga. Le sue squadre sono poi state l'Atlético e il Benfica.
Le sue ultime squadre sono state Siviglia, Espanyol, Córdoba, Xinjiang ed Estremadura, dove quest'anno ha raggiunto la salvezza. Il Siviglia, il club della sua vita, ha dato la notizia sui social network. "Non potremmo dare notizia peggiore. Il nostro amato membro della squadra José Antonio Reyes è morto in un incidente stradale. Riposa in pace", ha scritto il club spagnolo.


L'incidente è avvenuto alle 11.40 sull'autostrada A-376, da Siviglia a Utrera, con il veicolo su cui viaggiava il giocatore che ha preso fuoco. Reyes tornava da Almendralejo, dove si era allenato. Non essendo stato convocato per l'incontro tra Estremadura e Cadice, Reyes è tornato nella sua città. Nell'incidente è morto anche Jonathan Reyes, cugino del calciatore. "L'Estremadura UD con l'anima rattristata e il cuore spezzato comunica la morte del suo giocatore José Antonio Reyes in un incidente stradale. Chiediamo a tutti una preghiera per la sua anima", ha scritto su Twitter il club spagnolo.

"Notizia impossibile da credere, impossibile da mandare giù, è veramente dura Dio mio...." twitta ds del Siviglia, Monchi. "Riposa in pace José Antonio Reyes....il dolore più grande. Ora sulla fascia sinistra lassù ci sarete tu e Antonio".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.