cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Moda

Tagli inguinali e crepe audaci, quando l'abito 'spacca'

20 aprile 2016 | 16.42
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Lo spacco protagonista sulle passerelle della spring summer 2016. Da sinistra Alberta Ferretti, Roberto Cavalli e Blugirl (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Pochi centimetri. Quanto basta per lasciare scoperta la coscia, o in alcuni casi aprire vere e proprie voragini di stile. Si dice che un francese lo inventò e un italiano lo rivoluzionò. Ma guai a parlare di minigonna, rischiereste di fare passi falsi. Venerato dalle giovanissime, inviso ai puristi dell'eleganza, per la primavera-estate lo spacco torna a dividere stoffe e opinioni dentro e fuori dalla passerella.

Grande assente da qualche anno, per la bella stagione fa il suo comeback in pedana sfilacciando gonne e abiti da gran sera. Profondo, come tradizione vuole e centralissimo, sembra incidere con precisione chirurgica seta, raso e chiffon lasciando completamente scoperta la gamba. E se è vero che nelle ultime stagioni la gonna ha riguadagnato centimetri, allungandosi fino a sfiorare terra, quasi per compensare questo elogio alla castità gli stilisti recidono in un colpo da maestro scampoli e lunghezze.

Come lo spacco teatrale modulato da Peter Dundas sulla passerella di Roberto Cavalli, che lo rilegge in chiave rock anni 80, attribuendogli un posto d'onore tra l'onnipresente jeans. Lo spacco è protagonista anche da Alberta Ferretti che per la sua regina del Sahara alterna tagli vertiginosi a lunghezze over. Elemento di rottura per Gianni Versace, che negli anni '80 ne fece un po' il suo manifesto femminista, liberando le donne da tailleur avvitati e silhouette monacali, a studiarne i risvolti è oggi sua sorella Donatella, che ogni stagione sperimenta nuove simmetrie.

Immancabile sulle passerelle della griffe della Medusa, lo spacco diventa una rouche infinita da Blugirl, mentre Anteprima punta tutto sulla seduzione in un gioco di trasparenze e voile audaci. Così come Gucci, Marc Jacobs e Alexander Wang che per il suo ritorno alle radici, ha deciso di fare una sforbiciata a pijama dress e gonne di jeans.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza