cerca CERCA
Domenica 04 Dicembre 2022
Aggiornato: 11:14
Temi caldi

Tenta di violentare studentessa a Napoli, lei chiede aiuto e lui rischia il linciaggio: arrestato

18 marzo 2016 | 12.15
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Tenta di violentare una studentessa, ma la 21enne riesce a chiamare aiuto costringendolo alla fuga. Un 30enne è stato arrestato ieri sera a Napoli dagli agenti della polizia, che lo hanno salvato da un probabile linciaggio da parte degli abitanti della zona intenzionati ad aggredirlo.

Il fatto è avvenuto ieri sera nel quartiere Vicaria: una studentessa 21enne stava facendo rientro a casa quando, all'interno dell'ascensore, il 30enne ha iniziato a palpeggiarla e ad aggredirla minacciandola con un giravite.

Le urla della studentessa hanno attirato l'attenzione di una condomina, intervenuta in suo soccorso all'apertura della porta dell'ascensore mentre l'uomo riusciva a scappare.

Grazie all'immediata segnalazione al 113 e alla dettagliata descrizione, gli agenti sono riusciti a rintracciare il 30enne, romeno senza fissa dimora, in uno stabile in vicoletto San Giorgio ai Mannesi arrestandolo perché responsabile di violenza e lesioni dolose aggravate.

Nel corso della fuga l'uomo ha ferito alla mano e al piede, con lo stesso giravite, un condomino che gli chiedeva ragione della sua presenza all'interno dell'edificio.

La 21enne è stata giudicata guaribile in 15 giorni, mentre l'altra vittima è stata medicata per lesioni guaribili in 10 giorni. Il 30enne, trovato in possesso del giravite utilizzato per ferire le vittime, è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza