cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 00:25
Temi caldi

Udine

Uccise la fidanzata, suicida dopo condanna in Appello

01 dicembre 2019 | 10.49
LETTURA: 2 minuti

Francesco Mazzega, condannato a 30 anni per la morte della 21enne Nadia Orlando, si è tolto la vita ieri sera. L'uomo, nel 2017, si era costituito dopo aver girovagato per ore con il cadavere della donna in macchina. Era ai domiciliari

alternate text
Nadia Orlando, vittima di Francesco Mazzega (Facebook)

Si è suicidato Francesco Mazzega, condannato a 30 anni per la morte di Nadia Orlando, 21enne di Vidulis di Dignano, avvenuta il 31 luglio 2017. La condanna - emessa dal Tribunale di Udine l'11 luglio 2018 - era stata confermata venerdì scorso dalla Corte d'Assise d'Appello di Trieste. Il 38enne di Muzzana del Turgnano è stato trovato morto ieri sera nel giardino della sua abitazione, dove si trovava agli arresti domiciliari.

Dopo il delitto, l'uomo si era costituito di prima mattina dopo aver girovagato tutta la notte con il cadavere della fidanzata in auto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza