cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 17:18
Temi caldi

Ue: Europarlamento approva norme piu' severe contro riciclaggio

11 marzo 2014 | 19.12
LETTURA: 2 minuti

Il Parlamento europeo ha approvato un progetto legislativo che inasprisce le norme anti riciclaggio. Secondo la nuova direttiva anti-riciclaggio, cosi come modificata dagli eurodeputati, le informazioni sui proprietari effettivi di tutti i tipi di entità giuridiche, comprese aziende, fondazioni e trust, sarebbero inseriti in registri pubblici centrali. La riforma è stata approvata con 643 voti a favore, 30 contrari e 12 astensioni, le norme sul trasferimento di fondi con 627 voti a favore, 33 contrari e 18 astensioni.

I registri saranno interconnessi e "pubblicamente disponibili previa identificazione della persona che intende accedere alle informazioni attraverso una registrazione on-line di base", si spiega dal Parlamento europeo. Le norme proposte richiedono alle banche, alle istituzioni finanziarie, ai revisori dei conti, agli avvocati, ai commercialisti, ai consulenti fiscali e agli agenti immobiliari di essere più attenti alle transazioni sospette dai loro clienti. I casinò sono inclusi nel campo di applicazione della proposta di legge, ma spetta agli Stati membri la decisione di escludere gli altri servizi di gioco d'azzardo che presentano un basso rischio di evasione.

Le norme in materia di "persone politicamente esposte", per esempio persone a maggior rischio di corruzione a causa del ruolo politico che rivestono, sono estese anche a chi è stato "investito dallo Stato membro d'importanti cariche pubbliche", come capi di stato, membri del governo, giudici della Corte suprema e membri dei parlamenti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza