cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 19:11
Temi caldi

Vaccini Italia, Gelmini: "In vacanza al momento no"

27 maggio 2021 | 12.08
LETTURA: 1 minuti

La ministra: "Va rispettato il piano, non facciamo confusione". Il sottosegretario Sileri: "Organizzarsi in base a date vaccino scelta migliore, ma per alcune Regioni credo sia fattibile"

alternate text
Foto Fotogramma

"Vaccini in vacanza? Al momento con c’è possibilità di farli in tutta Italia". Lo dice Mariastella Gelmini, ministra degli Affari regionali, ospite a ‘Radio Anch’io’ su Radio1. "Il piano vaccini funziona, con il generale Figliuolo sono state individuate delle categorie da cui partire. Se le regioni, oltre a somministrare le dose ai più fragili, riusciranno a fare di più, noi non abbiamo preclusioni. Ma adesso va rispettato il piano. Non diamo vantaggi al virus e non facciamo confusione. Dal 10 giugno vaccino libero? Ancora non è stato definito - risponde Gelmini - la stragrande maggioranza delle Regione sta collaborando in modo leale con il Governo, la strutture commissariale e la Protezione civile".

Sui vaccini in vacanza è più possibilista il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. "La scelta più di buon senso è quella di organizzarsi le vacanze in base alle date del vaccino. La possibilità di estendere l’intervallo tra la prima e la seconda dose consente di potersi organizzare in questo senso. Se fai J&J basta una dose, se fai Astrazeneca addirittura passano 3 mesi tra la prima e la seconda dose, è pur vero che credo sia fattibile per alcune Regioni garantire il vaccino ai turisti", dice Sileri, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'L’Italia s’è desta' su Radio Cusano Campus.

"E’ chiaro -precisa- che alcune Regioni avranno un afflusso tale che questo sarà molto difficile. Con un po’ di organizzazione e con numeri molto piccoli si può fare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza