cerca CERCA
Venerdì 18 Giugno 2021
Aggiornato: 13:25
Temi caldi

Vatileaks 2, Chaouqui: "Chiederanno la mia condanna senza prove. Ho paura"

04 luglio 2016 | 17.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Andando in Vaticano per le requisitorie. Diranno di me tutto il male, diranno che ho tradito il Papa. E avrei dato la vita per lui. Diranno parole di odio, chiederanno che sia condannata senza prove per un reato che non ho mai commesso". Lo scrive su Facebook Francesca Immacolata Chaouqui, riferendosi al processo Vatileaks 2 per la diffusione di documenti riservati della Santa Sede, giunto alle battute finali. "Ascolterò in silenzio, con Pietro Elijah Antonio tra le braccia. Lo porto con me perché questo processo è stato anche il suo calvario. Viene perché un giorno lotti anche lui per quella chiesa che giudica sua madre e che segnerà il suo destino con la mia condanna".

"Vorrei potervi dire che non ho paura... Ma non è vero. Ho paura come mai prima. Paura - aggiunge - perché non è stata una battaglia ad armi pari. Domani parla il mio avvocato, unica e ultima speranza se non giustizia di verità. Che almeno resto. Per Pietro e per suo padre prima che per me. Vado, se potete pregate per noi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza