cerca CERCA
Martedì 13 Aprile 2021
Aggiornato: 17:54
Temi caldi

Zaki, al via campagna Raizes Teatro e Comune Palermo

26 febbraio 2021 | 19.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Il Comune di Palermo e l’assessorato alle Culture, in collaborazione con la compagnia Raizes Teatro, hanno inaugurato una nuova campagna a sostegno e ricordo del percorso umano di sei rappresentanti della lotta per i diritti umani e portatori di pace: Patrick Zaki, Marielle Franco, Shady Habash, Nasrin Sotoudeh, Salvatore Gurreri, Loujain Alhathlou, Willy Monteiro Duarte. Ieri, da uno dei balconi principali di Palazzo delle Aquile, sede di rappresentanza del Comune, è stata esposta una gigantografia che raffigura Patrick Zaki, di cui l’associazione e l’amministrazione chiedono la liberazione. Patrick Zaki, attivista e ricercatore egiziano, si trova dall’8 febbraio 2020 in detenzione preventiva in Egitto fino a data da destinarsi.

Da lunedì 1 marzo i poster di tutti e sei gli attivisti invaderanno pacificamente la città. L’illustratrice che ha realizzato i sei poster è l’attrice Marina Mazzamuto, membro di Raizes Teatro. E’ stata proprio la nota compagnia palermitana, fondata da Alessandro Ienzi, ad ideare la campagna divulgativa. “Il nostro obiettivo è comunicare che la libertà esiste, è dentro di noi ed è così che dobbiamo pensare la nostra società: libera - dice Ienzi -. Diffondere dei modelli positivi come questi sei portatori di pace è un passo importante. I poster recano i loro nomi. Interessiamoci alle loro storie e pensiamo che cosa possono insegnarci. Abbiamo trovato un appoggio importante nel sindaco Orlando, che da sempre si spende per i diritti umani, nell’assessore Mario Zito e nell’amministrazione, che hanno abbracciato con entusiasmo l’iniziativa, mettendo a disposizione i luoghi espositivi. Continuiamo a seminare".

“Questi attivisti sono un esempio di civiltà e di libertà - dice Marina Mazzamuto -; in ogni poster, oltre ai loro volti e ai loro nomi, ho inserito dei simboli, un accenno di storia, un elemento che racconta anche della libertà o del diritto che ciascuno di essi tutela con la propria attività. La bocca di Zaki, ad esempio, è serrata dalla chiave di chi sta tentando di evitare che, con le sue parole e i suoi studi, Patrick possa diventare il promotore di libertà e diritto che è”. L’11 marzo prossimo, alle 18, Raizes Teatro proporrà in streaming una performance dedicata ai sei portatori di pace. La performance art sarà trasmessa sui canali social e sul sito della compagnia. Nei prossimi mesi Raizes Teatro condurrà una campagna sulla giustizia condivisa da Avant Garde Lawyers, NGO di avvocati guidata da Andrà Matei, che a Parigi offre assistenza legale agli artisti che nel mondo vengono privati dei diritti civili e della libertà di espressione e che aveva già assistito Shady Habash, deceduto il 1 maggio 2020 nella prigione di Tora al Cairo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza