Cerca
Home .

Rigenerare l'Amazzonia, il segreto nelle feci di tapiro

ADNKRONOS

Dove l’uomo porta distruzione il tapiro, può riportare la vita. È quanto ha svelato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Biotropica e diffuso dal Parco Natura Viva di Bussolengo. Dopo l’annus horribilis dell’Amazzonia che nel 2018 ha visto abbattuti quasi 8mila chilometri quadrati di foresta tropicale, una speranza arriva dalle feci del tapiro terrestre sudamericano. I ricercatori hanno contato nelle feci di tapiro 129.204 semi appartenenti a 24 diverse specie di piante (peraltro 6 di queste sconosciute fino a quel momento), perfettamente ingeriti, digeriti, rilasciati sul terreno e in grado di dare vita a nuovi alberi. Un metodo rapido e poco dispendioso per combattere deforestazione, scomparsa della biodiversità e cambiamento climatico

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.