cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 13:10
Temi caldi

A Qvc Italia la certificazione Top Employers 2022

20 gennaio 2022 | 11.34
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Qvc Italia ha ottenuto la certificazione Top Employers 2022. È il secondo anno consecutivo che il player di riferimento dello shopping multicanale riceve tale riconoscimento: una conferma dell'eccellenza del suo modello di business che pone al centro di tutto il team member e le sue esigenze; utilizzando un approccio bottom-up che lo coinvolge nei processi strategici e decisionali.

La certificazione Top Employers, attribuita dal Top Employers institute, premia l'eccellenza nelle strategie e nelle politiche riguardanti la gestione delle Risorse Umane e nel 2022 è stata assegnata a un ristretto numero di aziende virtuose: 131 in Italia e 1.857 complessivamente in 123 Paesi nel mondo. Qvc Italia si conferma così tra le imprese che garantiscono le migliori condizioni di lavoro, valutate in base a numerosi parametri che vanno dai benefit alle opportunità di formazione fino alle prospettive di crescita professionale e personale per ogni membro del team.

"Ottenere questa certificazione anche nel 2022 - sottolinea Anna Specchia, director people lead di Qvc Italia - è per noi non solo una dimostrazione della validità di quanto fatto finora, ma soprattutto uno stimolo a continuare a lavorare in questa direzione, mettendo il benessere e la valorizzazione delle Risorse Umane al centro delle nostre strategie. Ciò assume ancora più valore nel contesto davvero particolare creato dalla pandemia: davanti a una realtà in continuo mutamento e spesso imprevedibile diventa imprescindibile chiedersi ogni giorno quanto ancora possiamo fare e se gli approcci, i processi e le modalità organizzative scelti siano adeguati al momento attuale. Così come proponiamo ai nostri utenti un modello diverso di shopping, che sia portatore anche di precisi valori, anche internamente il nostro impegno quotidiano mira a trovare soluzioni che rendano Qvc il luogo ideale dove sentirsi autenticamente se stessi, in un ambiente concretamente inclusivo e stimolante".

Tra i valori di Qvc Italia la promozione di un ambiente inclusivo è uno dei principali. Concretamente l’impegno di Qvc Italia si traduce in iniziative specifiche e continue che hanno un impatto tanto internamente quanto all’esterno.

Tra queste ci sono i 'team member resource group', gruppi formati da team member di Qvc Italia di qualsiasi funzione che si occupano di tematiche specifiche in ambito diversity, equity e inclusion. È un approccio che dal basso promuove iniziative inclusive significative e puntuali per Qvc Italia e che influenza anche il business. Sono stati identificati alcuni macrotemi: dalla promozione della multiculturalità alla lotta agli stereotipi basati sul genere, dalla rimozione delle barriere fisiche e sociali che coinvolgono le persone con disabilità, all’espressione dell’orgoglio della comunità Lgbtq+.

Ognuno di questi gruppi porta avanti un progetto che utilizza diversi strumenti: incontri di formazione e sensibilizzazione, eventi, campagne di comunicazione e molto altro. E tutti sono accomunati dalla volontà di promuovere un cambiamento culturale profondo e rendere l’ambiente di lavoro ancora più inclusivo e capace di ispirare senso di appartenenza a ciascun team member. Tra i primi progetti è previsto l'avvio di tirocini professionali dedicati a tirocinanti con disabilità con l’obiettivo di potenziarne l’identità professionale, sviluppando nuove competenze spendibili sul mercato del lavoro. L’impegno di Qvc Italia è di 5 anni, durante i quali i tirocinanti si svilupperanno professionalmente e, a sua volta Qvc Italia grazie al loro lavoro, potrà arricchirsi di nuove competenze.

Per Qvc Italia, inoltre, l’attenzione nella gestione delle Risorse Umane significa anche assicurare a ogni membro del team la piena trasparenza sul posizionamento del proprio ruolo all’interno del contesto aziendale e sulle possibili evoluzioni future sia in termini di sviluppo che di crescita professionale. Per questo ha creato una nuova metodologia di classificazione dei ruoli, collegata a una struttura retributiva ben definita. Si tratta di un sistema di mappatura che, sulla base di parametri oggettivi e comuni tra i vari paesi, garantisce a ogni lavoratore di conoscere con precisione la propria posizione all’interno del nuovo sistema di grading e i criteri in base ai quali tale collocazione è stata definita e può evolversi. In modo da offrire pure un’affidabile immagine delle proprie prospettive future su cui impostare le successive scelte di carriera.

Un meccanismo che anche a livello retributivo permetterà, grazie al sempre maggiore livello di trasparenza che adotterà con i propri membri del team, di comparare la propria situazione nell'ambito del mondo Qvc e rispetto al mercato esterno, per incoraggiare e trattenere i migliori talenti e favorire anche la mobilità sia all'interno dell'organizzazione sia verso le altre sedi internazionali Qvc.

Tutto questo si affianca alla costante attenzione di Qvc Italia per le nuove modalità di lavoro flessibile emerse in risposta ad una situazione emergenziale e che ora possono trovare una collocazione permanente nelle modalità lavorative del Gruppo. Per questo l'azienda si impegna a offrire al suo team, che oggi conta quasi 500 persone (con un 63% di donne), una flessibilità garantita da un sempre maggiore equilibrio tra metodologie di home working efficienti e la presenza fisica negli uffici. Utilizzando la sperimentazione “forzata” per costruire una team member experience in costante evoluzione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza