cerca CERCA
Giovedì 16 Settembre 2021
Aggiornato: 23:37
Temi caldi

Aleppo, Is blocca fornitura d'acqua a 2 milioni di persone

07 febbraio 2017 | 17.18
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Xinhua)

Il sedicente Stato islamico (Is) ha interrotto da metà gennaio la fornitura di acqua a circa 1,8 milioni di persone che vivono ad Aleppo e nelle località rurali della città della Siria settentrionale. Lo ha denunciato la portavoce delle Nazioni Unite, Yara Sharif, citata dall'agenzia di stampa Dpa. La portavoce ha spiegato che la fonte principale per l'approvvigionamento di acqua si trova nel villaggio di Khafsa, attualmente sotto il controllo delle milizie islamiste.

Sharif ha quindi sottolineato che la consegna degli aiuti umanitari in Siria sta procedendo al rallentatore. A gennaio, infatti, solo a uno dei 21 convogli umanitari previsti è stato permesso di consegnare gli aiuti. "Gennaio è stato il mese peggiore dal marzo 2016 - ha dichiarato - C'è un'urgente necessità che i convogli si mettano in movimento in quanto ci sono aree che non ricevono alcun aiuto umanitario da oltre 100 giorni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza