cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 07:32
Temi caldi

Archeologia: antichi sepolcri con scoperte in Germania

23 marzo 2014 | 18.25
LETTURA: 3 minuti

Piu' umili e meno note dei monumenti che le sovrastano, solitamente buie, sono spesso le cripte a custodire i segreti di una città e di un popolo. Il complesso sepolcrale sotto la chiesa di San Michele ad Amburgo, quello della casata Hohenzollern sotto il Duomo di Berlino, quello di Nostra Signora di Dresda o dei Frati Cappuccini a Vienna e a Palermo... Grandi e piccole, sono migliaia in tutta l'Europa. A parte i casi più celebri, molti antichi sepolcri sono stati danneggiati o finiti nel dimenticatoio durante rimaneggiamenti o restauri. Oggi, grazie a più attenti criteri di ricerca, alcune di queste realtà stanno tornando alla luce, soprattutto in Germania, come riferisce un articolo su nuovo numero della rivista ''Archeologia Viva''.

Spiega lo studioso tedesco Matthias Knaut: ''I sepolcri rinvenuti in diverse città della Germania sono a tutti gli effetti delle fonti archeologiche primarie. L'incrocio di quei resti mortali con i dati riportati sui registri ecclesiastici ci dice molto su vita e morte dei nostri avi''. Terremoti, guerre o semplici riorganizzazioni urbanistiche, nel corso dei secoli hanno inevitabilmente coinvolto chiese e cripte.

E ora, recuperare tutto quanto viene rimesso in luce o conservarlo in situ? Il quesito si pone ogni volta. Merita una riflessione il ritrovamento delle spoglie di certo Matthias Neuhaus (1614-1681) commerciante e sindaco di Berlino che, al momento della scoperta, si decise dovessero rimanere "incapsulate" sotto il selciato della capitale tedesca perché troppo costose da recuperare. Così è stato anche per il sarcofago di Konrad von Burgsdorff morto nel 1652. Questi, consigliere del principe Federico Guglielmo e personaggio di spicco nella guerra dei Trent'anni, fu identificato grazie a una croce d'argento dell'ordine di San Giovanni. Le due personalità, per ora, riposano in pace. Un domani la costruzione di un nuovo parcheggio o dell'ennesimo supermercato potrebbe riaprire il caso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza