cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Carceri, Salvini: "Avrei fatto decreto per riportare dentro chi è uscito"

10 maggio 2020 | 16.20
LETTURA: 1 minuti

Il leader della Lega conferma mozione di sfiducia per il ministro della Giustizia

alternate text

"Io se fossi stato al governo avrei fatto un decreto di due righe in cui c'è scritto che domani tutti coloro che sono usciti in queste settimane vengono riportati in carcere". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando a 'Mezz'ora in più' su Raitre il provvedimento approvato ieri dal governo per limitare gli effetti della concessione degli arresti domiciliari, dovuti all'emergenza sanitaria, agli esponenti della malavita organizzata.

"Noi abbiamo presentato una mozione di sfiducia. Ci sono state rivolte in carcere, detenuti morti, poliziotti feriti, carceri incendiate e oltre 400 mafiosi in libertà, usciti di galera. Peggio di così cosa deve fare un ministro della Giustizia" ha sottolineato Salvini, confermando che il decreto approvato ieri notte dal Consiglio dei ministri non fa venire meno l'iter della mozione di sfiducia presentata dal centrodestra per chiedere le dimissioni del ministro della Giustizia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza