cerca CERCA
Mercoledì 01 Dicembre 2021
Aggiornato: 03:23
Temi caldi

Consumi: proposta bipartisan per garantire trasparenza formazione prezzi/Adnkronos

23 marzo 2014 | 15.39
LETTURA: 2 minuti

E' troppo ampio il divario tra il prezzo dei prodotti agroalimentari all'origine e quello che il consumatore paga al momento dell'acquisto. Da questa convinzione hanno preso le mosse le tre proposte di legge presentate al Senato da Pd, Lega e Gal per la trasparenza sul processo di formazione dei prezzi, dalla produzione al consumo finale. Obiettivo comune delle tre iniziative legislative e' obbligare il venditore esporre sul prodotto il prezzo della merce all'origine, per consentire al consumatore di verificare di quanto sia lievitato rispetto al punto di partenza della filiera.

E' indispensabile, spiega il senatore del Pd Giuseppe Lumia, primo firmatario di uno dei tre ddl, varare nuovi strumenti "di protezione dalla speculazione sui prezzi, di difesa degli interessi del produttore e del consumatore, di trasparenza specifica sul processo di formazione dei prezzi, dalla produzione al consumo finale, di definizione di regole certe, ancorate a procedure verificabili, nella prima fase del processo di vendita dei prodotti ortofrutticoli all'origine".

Per questo, "la rintracciabilità del prezzo all'origine, riproponendolo in tutte le fasi commerciali successive, sino al dettaglio, è garanzia di democrazia e di rispetto di tutti i soggetti che intervengono nella filiera commerciale, a partire da quegli operatori commerciali che vivono onestamente di questo lavoro, ai produttori e ai consumatori", aggiunge Lumia. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza