cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Coronavirus, 16 nuovi casi in Cina: 14 morti a Hubei

16 marzo 2020 | 07.18
LETTURA: 2 minuti

Le autorità di Pechino segnalano 14 morti a Hubei. Scendono ancora i contagi in Corea del Sud

alternate text
(Afp)

Altre 14 persone sono morte in Cina a causa della Covid-19. Tutte le vittime sono decedute nella provincia di Hubei, dove si trova Wuhan e dove si è inizialmente manifestato il coronavirus. Sedici i nuovi casi di infezione confermati, secondo i dati diffusi oggi dalla Commissione sanitaria nazionale. La Covid-19 ha fatto nel gigante asiatico 3.213 morti e i contagi sono 80.860. Ieri 838 pazienti sono stati dimessi dagli ospedali della Repubblica Popolare, mentre restano ricoverate 9.898 persone.

Ma se da una parte arrivano dati rassicuranti, al contempo però le autorità del gigante asiatico continuano a segnalare casi 'importati' di Covid-19, anche dall'Italia. Gli ultimi dati ufficiali parlano infatti di 16 nuovi casi di infezione, 12 dei quali 'importati': quattro a Pechino, altrettanti nella provincia di Guangdong, due a Shanghai, uno nella provincia di Yunnan e un altro in quella di Gansu. In totale, si legge sul China Daily, sono 123 i casi 'importati'. E, stando al Global Times, la maggior parte dei casi arriva dall'Iran (47) e dall'Italia (38).

Corea del Sud - Sono 74 i nuovi casi di coronavirus confermati in Corea del Sud: è il numero più basso dopo tre settimane di emergenza. Nel Paese asiatico, hanno confermato i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Kcdc) come riporta l'agenzia Yonhap, sono in totale 8.236 i casi di infezione. Non ci sono state altre vittime. In Corea del Sud il bilancio della Covid-19 parla di 75 vittime.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza