cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 11:32
Temi caldi

Covid, Bassetti: "Omicron colpirà tutti entro estate, un vaccino ogni anno"

17 gennaio 2022 | 10.50
LETTURA: 1 minuti

"Italia sta uscendo da quarta ondata"

alternate text

"Stiamo uscendo dalla quarta ondata" di covid. "Ci dovremo vaccinare una volta l'anno. La variante Omicron colpirà tutti entro l'estate". Il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, si esprime così sul quadro dell'epidemia covid trainata dalla variante Omicron e sulle prospettive future. "L'indicatore più importante è quello dei ricoveri in terapia intensiva. Se guardiamo i ricoveri nella settimana scorsa, su cinque giorni, per tre abbiamo avuto il segno meno", dice a 'Non Stop News', su Rtl 102.5, sottolineando come ci sia "un’alta circolazione del virus in Italia"e come "Omicron si stia prendendo completamente la scena. Oggi Delta - sostiene - rappresenta una piccola parte dei casi”.

“Non credo ci sia nulla di male nel vaccinarsi una volta all’anno. Se avremo un vaccino evoluto, che copra Omicron, ci dovremo vaccinare una volta all’anno. Se ci diranno che per i primi due dovremo vaccinarci due volte all’anno, non ci vedo nulla di male", aggiunge.

"Omicron - osserva è più contagiosa ma meno aggressiva. Colpirà tutti entro l’inizio dell’estate: dovranno farsene una ragione i non vaccinati. Entro fine inverno-inizio primavera avremo senza dubbio l’immunità di gregge. Sia la vaccinazione che l’immunità naturale (dopo la guarigione) sono in grado di difenderci dalle forme gravi. Poi, se anche ci contageremo due volte all’anno (con sintomi influenzali), non credo sia un problema. Il rischio resta per chi finisce in ospedale", dice ancora.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza