cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 11:47
Temi caldi

Covid Italia, Rasi: "Ripresa in autunno ma vaccino funziona benissimo"

20 febbraio 2022 | 21.51
LETTURA: 1 minuti

"Abbiamo ancora 14miila ricoverati e il 70% sono non vaccinati"

alternate text

"Non sappiamo cosa succederà in autunno. Con il calo progressivo dell’immunità che ci protegge dal contagio, una ripresa ci sarà senz’altro. E' il momento ideale per mettere in capo delle misure strutturali: impianti di aerazione controllata nelle scuole e negli edifici pubblici, ad esempio". Il professor Guido Rasi, consulente del commissario straordinario all’emergenza covid, si esprime così rispondendo a Fabio Fazio in collegamento con Che tempo che fa.

La curva dell’epidemia in Italia è in discesa ma "i numeri sono impressionanti, abbiamo ancora 14miila ricoverati e il 70% sono non vaccinati. Temo che siamo arrivati allo zoccolo duro delle persone non solo spaventate a morte dal vaccino ma anche allo zoccolo duro della componente ideologica. Il covid è una malattia di cui non sappiamo la storia, mentre conosciamo la storia del vaccino: ha qualche limite di durata, ma funziona benissimo. Non sappiamo se la malattia tornerà come l’herpes o se diventerà cronica. L’unica cosa da fare è evitare la malattia e con il vaccino la evitiamo", dice Rasi.

"L’allentamento delle misure è progressivo e proiettato nei prossimi 40 giorni. Abbiamo una congiuntura unica: abbiamo 7 milioni di infettati in 2 mesi e 36 milioni di persone vaccinate con la terza dose, una simile simultaneità consente gli allentamenti ragionevoli. Il Green pass deve rimanere un fattore di mitigazione del rischio, le persone che hanno il Super green pass quando sono in una comunità rappresentano un minor rischio di infettarsi e un minor rischio di contagiare, non un rischio zero", evidenzia ancora.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza