cerca CERCA
Giovedì 26 Gennaio 2023
Aggiornato: 21:25
Temi caldi

Cucinelli, utile di 29,6 mln euro (+10,9%) nel 2013

10 marzo 2014 | 18.39
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Brunello Cucinelli manda in archivio il 2013 con un utile in crescita double digit. La maison umbra registra un risultato netto di 29,6 mln di euro in aumento del 10,9% rispetto all'esercizio precedente. I ricavi netti sono stati di 322 mln di euro (+15,5%); l'Ebitda arriva 58,2 milioni (+18,5%). Il cda ha proposto all'assemblea un dividendo di 0,11 euro per azione. L'indebitamento finanziario netto è pari a 16,1 milioni (0,9 milioni al 31 dicembre 2012).

Brunello Cucinelli, presidente e ad del gruppo, ha evidenziato che "abbiamo chiuso il 2013 con dei risultati molto speciali. Oltre 320 milioni di fatturato e oltre 58 milioni di Ebitda. Sotto il profilo dell’immagine è stato un anno importantissimo; il grande apprezzamento per un prodotto made in Italy di grande artigianalità, qualità e creatività, con grande attenzione al tema dell’esclusività nella distribuzione ci pare molto forte. Crediamo fortemente nel segmento del lusso absolute ed essendo un’industria ancora molto giovane, pensiamo di avere un futuro di lavoro interessante e sereno per le nostre genti, per i nostri fornitori, a cui teniamo molto, ed il nostro territorio".

"Considerando gli ottimi risultati conseguiti, sia in termini di immagine che di numeri dalle collezioni uomo-donna autunno-inverno 2014, ed avendo un sentimento a livello mondiale (specialmente in Italia) di una rinascita morale, civile, politica, umana ed economica, immaginiamo per il 2014 per la nostra industria una crescita a due cifre garbata, in termini di fatturato e profitti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza