Home . Cultura . Eni e Intesa Sanpaolo portano a Torino 'Dreamers. 1968'

Eni e Intesa Sanpaolo portano a Torino 'Dreamers. 1968'

CULTURA
Eni e Intesa Sanpaolo portano a Torino 'Dreamers. 1968'

Eni e Intesa Sanpaolo portano a Torino, dopo l'allestimento a Roma, 'Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo'. L’esposizione fotografica e multimediale sarà allestita nel capoluogo piemontese presso Camera, il Centro Italiano per la Fotografia e nel grattacielo Intesa Sanpaolo da domani al 2 dicembre ed è il risultato di un lavoro di ricerca svolto da Agi Agenzia Italia nei materiali d’epoca di tutte le storiche agenzie italiane e internazionali.

Un viaggio nel tempo fra 170 immagini, tra le quali più di 60 inedite; 20 archivi setacciati in Italia e all’estero; 15 filmati originali che ricostruiscono più di 210 minuti della nostra storia di cui 12 minuti inediti; 30 prime pagine di quotidiani e riviste riprese dalle più importanti testate nazionali, con un focus sulla cronaca locale torinese dell’epoca grazie all’importante contributo fornito dal quotidiano La Stampa. E inoltre una ricercata selezione di memorabilia: un juke boxe, un ciclostile, una macchina da scrivere Valentine, una fotocamera Leica dell’epoca.

Ad accogliere i visitatori ci saranno i grandi 'sognatori del futuro'. Attraverso le figure di Martin Luther King e Bob Kennedy il pubblico sarà guidato all’interno della cronaca internazionale del ’68: dalla guerra del Vietnam alla segregazione razziale negli Usa, dalla presidenza di Nixon alla fine della Primavera di Praga, dalla Grecia dei colonnelli al maggio francese fino agli scontri tra l’esercito e gli studenti a Città del Messico, si ripercorreranno alcuni degli eventi che hanno influenzato e cambiato le sorti della storia del mondo. Eventi che sono raccontati nel libro '1968' dalla scrittrice Oriana Fallaci, testimone diretta, dal Vietnam al Messico, dei fatti di quell’anno cruciale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.