Cerca

'Scheletri' e un libro natalizio, le novità 2020 di Zerocalcare

CULTURA
'Scheletri' e un libro natalizio, le novità 2020 di Zerocalcare

Una storia inedita di 288 pagine a cavallo tra presente e passato, con Zero diciottenne alle prese con una bugia ingombrante. E' 'Scheletri', il nuovo graphic novel di Zerocalcare in uscita il 15 ottobre. A svelare la trama del nuovo graphic novel del fumettista romano è la casa editrice Bao Publishing in un post su facebook con l'anteprima della copertina regular con i colori di Alberto Madrigal.


In 'Scheletri', si legge nel post, "Zero ogni mattina dice alla madre che va all’università, ma in realtà passa cinque ore seduto in metropolitana, da capolinea a capolinea. È così che fa la conoscenza di Arloc, un ragazzo un poco più piccolo di lui che ha altri motivi per voler perdere le sue giornate in un vagone della metro B di Roma. Man mano che la loro amicizia si fa più profonda, le ombre nella vita e nella psiche di Arloc si fondono con le tenebre del mondo dello spaccio di droga della periferia romana".

"Un romanzo grafico che l’autore definisce 'più efferato del solito' a cavallo tra realtà e invenzione, tra oggi e vent’anni fa, tra la paura del futuro e quella del presente".

Sempre sui social, la casa editrice ha annunciato che ci sarà anche un libro di Natale di Zerocalcare, dal titolo 'A Babbo morto'. E così il fumettista romano scrive e illustra una favola delle feste dove Babbo Natale non c'è più e tocca ai suoi figli, Figlio Natale e Figlia Natale, gestire l'azienda di famiglia. Con la globalizzazione, diventano un enorme hub di distribuzione di giocattoli e regali, ma gli elfi e gli gnomi si sentono sfruttati.

Quando lo Gnomo Gaetano viene trovato morto in circostanze misteriose, inizia una protesta sindacale come il Polo Nord non ne ha viste mai. E anche la Befana ha le sue beghe da gestire. Da quando si è capito che le sue anziane rider hanno contratti senza assistenza sanitaria o assicurazione, la sua reputazione è andata a rotoli.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.