cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 20:17
Temi caldi

Disoccupazione, nell'area euro resta stabile all'11,8%. Ma in Italia cresce ancora: +0,7%

02 maggio 2014 | 11.45
LETTURA: 2 minuti

alternate text

La disoccupazione nell'area Euro resta stabile all'11,8%, lo stesso dato da dicembre 2013. Il dato, diffuso da Eurostat, è invece in calo nel confronto con marzo 2013. Nella Ue a 28 il tasso è al 10,5%, stabile rispetto a febbraio, ma in calo rispetto al 10,9% di marzo 2013. Eurostat stima che i disoccupati a marzo erano 25,69 milioni nella Ue a 28 e 18,91 milioni nell'Area Euro, con un calo rispetto a febbraio rispettivamente di 66mila e 22mila unità. Rispetto a marzo 2013, il calo è rispettivamente di 929mila unità e di 316mila.

In lieve calo il tasso di disoccupazione giovanile che nell'Area Euro si attesta al 23,7% a marzo, rispetto al 24% di un anno prima. Nella Ue a 28, il tasso è al 22,8%, a marzo 2013 era al 23,5%.

Gli incrementi maggiori del tasso di disoccupazione fra i Paesi Ue, marzo 2014 su marzo 2013, si registrano a Cipro (dal 14,8 al 17,4%), nei Paesi Bassi (dal 6,4 al 7,2%) e in Italia (dal 12 al 12,7%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza